Discussione:
VISA e Mastercard.
(troppo vecchio per rispondere)
IL SAGGIO
2005-06-30 15:35:51 UTC
Permalink
Buon pomeriggio a tutti,

qualcuno ha mai ricevuto la seguente e-mail o mi sa dire se quanto in essa
riportato ha conferma da fonti certe, concesso che quanto viene detto è
comunque un buon consiglio?
Grazie.

-- Per clienti delle carte VISA e MASTERCARD!

Da qualche giorno gira un nuovo tipo di truffa alle carte di credito che
preoccupa le autorità!
I truffatori vi chiamano a casa spacciandosi per collaboratori
dell'istituto che emette le carte di credito.
Vi informano che sono state eseguite delle strane transazioni con la
vostra carta e che desiderano controllare il vostro numero di carta di
credito.
Queste persone sono in possesso del VOSTRO NUMERO DI CARTA DI CREDITO e
ve lo dicono al telefono per provarvelo (dandovi così l'impressione
d'essere effettivamente collaboratori dell'istituto emittente le carte).
Dopo di che vi verranno chieste le 3 ultime cifre che si trovano sul
retro della vostra carta. IN NESSUN CASO COMUNICARE TALI CIFRE!!
Se doveste essere confrontati ad una tale richiesta, chiedete alla
persona che vi chiama, di lasciarvi il suo numero di telefono dicendo che
richiamerete poi voi.
Fatto ciò chiamate subito la polizia ed il vostro istituto d'emissione di
carte di credito per informarli che dei truffatori sono in possesso del
vostro numero di carta.
Inviate questa comunicazione ad amici e conoscenti.
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Alessio Comai
2005-06-30 15:51:09 UTC
Permalink
Post by IL SAGGIO
qualcuno ha mai ricevuto la seguente e-mail o mi sa dire se quanto in essa
riportato ha conferma da fonti certe, concesso che quanto viene detto è
comunque un buon consiglio?
tutto e' possibile.. ma data la quantita' di siti sui quali si puo'
acquistare senza conoscere quel codice se uno si prende di questi rischi
inutili e' un pirla.

Alessio
--
Sono cosi' soddisfatto della mia mente che una paura mi assale:di doverne
vivere il contrappasso nella follia. -- Leonardo Sciascia
ICQ Address: 22369130
Ste /aka=Stardust
2005-07-01 07:11:39 UTC
Permalink
Il Thu, 30 Jun 2005 17:51:09 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
tutto e' possibile.. ma data la quantita' di siti sui quali si puo'
acquistare senza conoscere quel codice se uno si prende di questi rischi
inutili e' un pirla.
A che servono le ultime 3 cifre sul retro?
Btw io per i pochi acquisti fatti in rete non ho mai avuto bisogno di
nessun codice, basta il numero e la scadenza. Ergo se qualcuno sa già
il codice di una carta valida allora non gli serve altro, imho.
Post by Alessio Comai
Alessio
Ste/aka=Stardust
--
Abraham simpson: ...il buon Dio ci fa invecchiare per una ragione:
acquisire saggezza per trovare difetti in tutto ciò che ha creato!!!
Valter Minute
2005-07-01 07:23:49 UTC
Permalink
Ste /aka=Stardust <***@toglimi.tin.it> wrote in news:***@4ax.com:

[...]
Post by Ste /aka=Stardust
A che servono le ultime 3 cifre sul retro?
Btw io per i pochi acquisti fatti in rete non ho mai avuto bisogno
di nessun codice, basta il numero e la scadenza. Ergo se qualcuno
sa già il codice di una carta valida allora non gli serve altro,
imho.
Gli serve un posto dove farsi spedire la merce, e farsela spedire senza
farsi poi beccare non è così semplice, oppure può comprare dei servizi
(accesso a siti a pagamento, chiamate telefoniche internazionali), ma
anche in quel caso è difficile non lasciare tracce.
Può forse funzionare per piccole truffe (quando le compagnie rimborsano
il cliente e se ne fregano), non per frodi da centomila euro.
Mi è capitato solo un sito che richiedeva gli ultimi 3 numeri.
Ci sono software, soprattutto negli USA, che tengono nel loro DB tutti
i dati delle carte di credito e in alcuni casi capita di vederseli
stampati in chiaro sullo scontrino (sarà per quello che da quelle parti
non buttano le cartacce per terra?).
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
*aw* da google
2005-07-01 10:17:15 UTC
Permalink
Le ultime 3 cifre sul retro le chiedono sia su www.trenitalia.it che su
www.voipbuster.com.

Io per comprare Online ho comprato una ricaricabile (-promo: vodafone
cash card) che ricarico solo con la cifra che voglio spendere. Gli
addebiti mi vengono poi notificati via sms.

Non darei mai su internet un numero di carta di credito collegata al
mio conto corrente.

Comunque spesso bastano (come gia' detto) le cifre davanti e la data di
scadenza.

Ciao,
*Aw*
Alessio Comai
2005-07-01 10:32:44 UTC
Permalink
Post by *aw* da google
Io per comprare Online ho comprato una ricaricabile (-promo: vodafone
cash card) che ricarico solo con la cifra che voglio spendere.
e che ti costa un euro a botta..
se devo uscire di casa per ricaricarmi una carta o attendere giorni perche'
venga ricaricato con un bonifico (si puo' ricaricare anche istantaneamente
da casa?) che me ne faccio di una CC?

io ho una cartasi', sono iscritto a paypal e a bankpass web.
non inserisco /mai/ il mio numero vero di carta di credito in rete.
(bankpass permette di generarne uno virtuale abilitato esclusivamente per
il prelievo di una cifra precisa).

certo se qualcuno mi installa un keylogger e mi frega le pass di accesso a
bankpass sono fregato.. ma lo ritengo piuttosto improbabile.
Post by *aw* da google
Gli addebiti mi vengono poi notificati via sms.
anche a me.
e nel mio caso "poi" significa entro 30", se il cellulare "ha campo".

Alessio
--
"Nessuno e' abbastanza vecchio da non poter imparare un nuovo modo per
essere imbecille"
ICQ Address: 22369130
*aw* da google
2005-07-01 11:30:24 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
e che ti costa un euro a botta..
se devo uscire di casa per ricaricarmi una carta o attendere giorni perche'
venga ricaricato con un bonifico (si puo' ricaricare anche istantaneamente
da casa?) che me ne faccio di una CC?
Non so se si puo' ricaricare istantaneamente tramite l'home banking
delle banche popolari (circuito a cui si appoggia la cash card). La mia
banca e'
diversa (cit.) :)

C'e una banca popolare di Milano a 100 dall'ufficio dove lavoro e
quindi
per me ricaricare e' MOLTO comodo. La ricarica via bonifico ovviamente
vuole i giorni banca.. e da qui si perde molta della comodita' (a
questo
punto meglio poste pay).

Il costo e' 1,80 per le ricariche. Pero' se con quell'1 e 80 mi
risparmio
la coda in agenzia di viaggi/stazione (non e' poca) e il fastidio di
arrivare
nel posto dove si fa il biglietto etc etc.. per me sono soldi che
valgono
la spesa che faccio.

Comunque paypal se non erro ha le sue spese..

Gli sms di notifica mi arrivano quasi "istantaneamente".

Sono servizi e comodita' che purtroppo si pagano.

Bisogna vedere se per l'utente il gioco vale la candela (cit. 2).

*aw*
Valter Minute
2005-07-01 11:46:35 UTC
Permalink
"*aw* da google" <***@mailinator.com> wrote in news:***@f14g2000cwb.googlegroups.com:

[...]
Post by *aw* da google
C'e una banca popolare di Milano a 100 dall'ufficio dove lavoro e
quindi
per me ricaricare e' MOLTO comodo. La ricarica via bonifico
ovviamente vuole i giorni banca.. e da qui si perde molta della
comodita' (a questo
punto meglio poste pay).
E' una LM o verità il fatto che postepay, perlomeno appena fu lanciato
il servizio, non funzionava di notte e a volte generava addebiti doppi
(quando chi accettava il pagamento inviava prima una richiesta per
vedere la disponibilità sulla carta, magari al momento di accettare
l'ordine, e poi prelevava effettivamente il denaro in un secondo tempo,
magari alla spedizione)?
Avevo cercato sui NG prima delle vacanze dello scorso anno (giusto per
avere una carta caricata con i soldi necessari per il viaggio di
ritorno da nascondere da qualche parte e usare solo in caso di furto di
quelle "normali"), e avevo visto messaggi allarmanti...
Post by *aw* da google
Il costo e' 1,80 per le ricariche. Pero' se con quell'1 e 80 mi
risparmio
la coda in agenzia di viaggi/stazione (non e' poca) e il fastidio
di arrivare
nel posto dove si fa il biglietto etc etc.. per me sono soldi che
valgono
la spesa che faccio.
Anche perchè 1,80 euro probabilmente non incidono molto sul costo
totale dell'acquisto.
Ma la usi solo su internet?
Post by *aw* da google
Comunque paypal se non erro ha le sue spese..
Gli sms di notifica mi arrivano quasi "istantaneamente".
Lo stesso anche con la normale cartasi. Anche all'estero.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-01 12:07:51 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
E' una LM o verità il fatto che postepay, perlomeno appena fu lanciato
il servizio, non funzionava di notte
questo credo sia LM derivata dal fatto che quello di poste.it e' l'unico
servizio di home-banking che conosca che non funziona di notte.. e quindi
di notte la postepay non la puoi ricaricare.. ma credo si potesse usare.
Post by Valter Minute
e a volte generava addebiti doppi
questa non e' una LM, purtroppo.
..sinceramente spero che il problema sia stato risolto, ma era molto molto
reale.
Post by Valter Minute
Anche perchè 1,80 euro probabilmente non incidono molto sul costo
totale dell'acquisto.
bah.. io con la carta in rete faccio anche acquisti da pochi euro.. pagare
un dvd 7 euro o 8,8 non e' proprio ininfluente.. e anche se e' vero che per
queste cose basta lasciarci una cinquantina di euro depositati.. mi da
fastidio pagare con mesi di anticipo (perche' non maturano certo interessi)
su quello che potrei pagare un mese dopo l'acquisto.. IMHO le carte
ricaricabili servono solo a chi usa molto poco la carta di credito o, come
nel tuo caso, per avere una riserva in caso di smarrimento/furto
dell'altra.

Alessio
--
Ieri ho salvato una ragazza che stava per essere violentata. E` bastato
controllarmi. -- Boris Makaresco
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-01 12:40:18 UTC
Permalink
Alessio Comai <***@despammed.com> wrote in news:1x7l8cibrmh7x$***@news.alessio.comai.invalid:

[...]
Post by Alessio Comai
Post by Valter Minute
E' una LM o verità il fatto che postepay, perlomeno appena fu
lanciato il servizio, non funzionava di notte
questo credo sia LM derivata dal fatto che quello di poste.it e'
l'unico servizio di home-banking che conosca che non funziona di
notte.. e quindi di notte la postepay non la puoi ricaricare.. ma
credo si potesse usare.
Bene, anche perchè altrimenti portarsela negli USA o in giappone
sarebbe uno sforzo inutile :)
Post by Alessio Comai
Post by Valter Minute
e a volte generava addebiti doppi
questa non e' una LM, purtroppo.
..sinceramente spero che il problema sia stato risolto, ma era
molto molto reale.
Finchè non sarò sicuro, eviterò postepay.

[...]
Post by Alessio Comai
bah.. io con la carta in rete faccio anche acquisti da pochi
euro.. pagare un dvd 7 euro o 8,8 non e' proprio ininfluente.. e
anche se e' vero che per queste cose basta lasciarci una
cinquantina di euro depositati.. mi da fastidio pagare con mesi di
anticipo (perche' non maturano certo interessi) su quello che
potrei pagare un mese dopo l'acquisto.. IMHO le carte ricaricabili
servono solo a chi usa molto poco la carta di credito o, come nel
tuo caso, per avere una riserva in caso di smarrimento/furto
dell'altra.
Hai ragione, dicevo che 1,80 euro non influivano tanto perchè lui
parlava di viaggi e biglietti per il treno.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-01 15:25:35 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Post by Alessio Comai
Post by Valter Minute
E' una LM o verità il fatto che postepay, perlomeno appena fu
lanciato il servizio, non funzionava di notte
questo credo sia LM derivata dal fatto che quello di poste.it e'
[...]
Post by Valter Minute
Bene, anche perchè altrimenti portarsela negli USA o in giappone
sarebbe uno sforzo inutile :)
mi correggo.. ho controllato e non funziona dalle 24 alle 6 del mattino.
=:-|

[addebiti doppi]
Post by Valter Minute
Post by Alessio Comai
..sinceramente spero che il problema sia stato risolto, ma era
molto molto reale.
Finchè non sarò sicuro, eviterò postepay.
ho controllato e sembra che il problema ci sia ancora, sebbene generalmente
si risolva autonomamente entro poche ore/giorni (uno schifo, comunque).

Alessio
--
"La differenza tra un genio e uno stupido è che il genio ha dei limiti".
-- Anonimo
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-01 15:57:29 UTC
Permalink
Alessio Comai <***@despammed.com> wrote in news:***@news.alessio.comai.invalid:
[...]
Post by Alessio Comai
Post by Valter Minute
Bene, anche perchè altrimenti portarsela negli USA o in giappone
sarebbe uno sforzo inutile :)
mi correggo.. ho controllato e non funziona dalle 24 alle 6 del mattino.
=:-|
Mi sembra davvero ridicolo.
Dalle 24 alle 6 si dedicano solo al furto della corrispondenza?

Anche perchè, senza cambiare fuso orario, può capitare di doversi
trovare a pagare qualcosa in piena notte (un pieno di benzina, per
esempio), e la carta dovrebbe servire anche a non tenere in tasca
troppo contante.
Post by Alessio Comai
[addebiti doppi]
Post by Valter Minute
Post by Alessio Comai
..sinceramente spero che il problema sia stato risolto, ma era
molto molto reale.
Finchè non sarò sicuro, eviterò postepay.
ho controllato e sembra che il problema ci sia ancora, sebbene
generalmente si risolva autonomamente entro poche ore/giorni (uno
schifo, comunque).
Fantastico.
E' vero che si può risolvere automaticamente, ma, per sicurezza mi
dovrei tenere sulla carta il doppio dei soldi che mi servono... oppure
stare fermo qualche giorno in attesa che "tornino" i soldi per il
benzinaio.

E' incredibile che un sistema così pietoso non sia stato oggetto di
attenzioni da parte dei media!
Sarà perchè le poste fanno un sacco di pubblicità?
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-01 17:16:16 UTC
Permalink
In data Fri, 1 Jul 2005 15:57:29 +0000 (UTC), Valter Minute ha scritto:

[postepay]
Post by Valter Minute
Mi sembra davvero ridicolo.
Dalle 24 alle 6 si dedicano solo al furto della corrispondenza?
evidentemente si'.
Post by Valter Minute
Anche perchè, senza cambiare fuso orario, può capitare di doversi
trovare a pagare qualcosa in piena notte (un pieno di benzina, per
esempio), e la carta dovrebbe servire anche a non tenere in tasca
troppo contante.
soprattutto quando si gira di notte e gli scippi sono piu' frequenti..
Post by Valter Minute
Post by Alessio Comai
[addebiti doppi]
ho controllato e sembra che il problema ci sia ancora, sebbene
generalmente si risolva autonomamente entro poche ore/giorni (uno
schifo, comunque).
Fantastico.
E' vero che si può risolvere automaticamente, ma, per sicurezza mi
dovrei tenere sulla carta il doppio dei soldi che mi servono... oppure
stare fermo qualche giorno in attesa che "tornino" i soldi per il
benzinaio.
..e considerato che cartasi' ti invia una cara di emergenza in tutto il
mondo entro 48 ore.. la postepay alla fine non serve a una mazza.
Post by Valter Minute
E' incredibile che un sistema così pietoso non sia stato oggetto di
attenzioni da parte dei media!
Sarà perchè le poste fanno un sacco di pubblicità?
sara' perche' alla fin fine la postepay e' un giocattolo e chi ha bisogno
dei servigi di una carta di credito si "butta" su altro?

ne vuoi sentire un'altra? se ricarichi (o qualcuno si ricarica in modo
fraudolento) la postepay con un'altra postepay o dall'home banking di
poste.it non puoi visualizzare che carta e' stata ricaricata usando i tuoi
soldi, e se qualcuno ti ricarica tu non puoi sapere chi e' stato a farlo.

La festa dei truffatori. Di deficenti che ti danno il loro numero di
postepay, nome e cognome su ebay ce ne sono a centinaia, a decine
inseriscono questi dati direttamente nelle inserzioni.. considerato che le
postepay scadono bene o male tutte tra il 2006 e il 2007 (e che quindi in
un massimo di 24 tentativi la data di scadenza la indovini)..

Alessio
--
Io non dimentico mai una faccia, ma nel suo caso sarò felice di fare
un'eccezione. -- Groucho Marx
ICQ Address: 22369130
*aw* da google
2005-07-02 08:13:45 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
bah.. io con la carta in rete faccio anche acquisti da pochi euro.. pagare
un dvd 7 euro o 8,8 non e' proprio ininfluente.. e anche se e' vero che
per queste cose basta lasciarci una cinquantina di euro depositati..
Io solitamente non faccio acquisti per cifre cosi' piccole perche'
altrimenti e' troppo alto il peso delle spese di spedizione..

Principalmente su internet compro: dvd+r, biglietti del treno, c***ate
su ebay.
Post by Alessio Comai
mi da fastidio pagare con mesi di anticipo (perche' non maturano certo > interessi) su quello che potrei pagare un mese dopo l'acquisto..
Beh, quei soldi all'occorrenza puoi usarli anche in altro modo..
ad esempio pagandoci una cena.
L'estate scorsa prima di partire per la tunisia ho messo un po'
di soldi in cash card (che e' una visa) perche' avevo paura che
il contante potesse non bastare. Non avuto bisogno di usare
la cash card in quel frangente e per non lasciare tutti quei
soldi nel carta, l'ho usata per fare compere e/o pagare quando
ho mangiato fuori.
Ho fatto finta di aver prelevato dal bancomat di una banca che
non e' la mia e come spese sono andato pari...
Post by Alessio Comai
IMHO le carte
ricaricabili servono solo a chi usa molto poco la carta di credito o, come
nel tuo caso, per avere una riserva in caso di smarrimento/furto
dell'altra.
Perfetto... hai fatto centro.. io la uso cosi'. Per il resto uso il
bancomat.

*aw*
Alessio Comai
2005-07-02 10:26:28 UTC
Permalink
Post by *aw* da google
Post by Alessio Comai
bah.. io con la carta in rete faccio anche acquisti da pochi euro.. pagare
un dvd 7 euro o 8,8 non e' proprio ininfluente.. e anche se e' vero che
per queste cose basta lasciarci una cinquantina di euro depositati..
Io solitamente non faccio acquisti per cifre cosi' piccole perche'
altrimenti e' troppo alto il peso delle spese di spedizione..
non sempre.
su ebay con un po' di fortuna si trovano film in dvd decenti nuovi o quasi
a massimo 5 euro.. e con 2 di spese di spedizione te la cavi, risparmiano
parecchio rispetto a comprarli in negozio. Inoltre ci sono alcuni siti che
vendono dvd che le spese di spedizione non te le fanno pagare.
Post by *aw* da google
Principalmente su internet compro: dvd+r, biglietti del treno, c***ate
su ebay.
mai comprato cazzate che costino poco? io continuamente.
Post by *aw* da google
Post by Alessio Comai
mi da fastidio pagare con mesi di anticipo (perche' non maturano certo > interessi) su quello che potrei pagare un mese dopo l'acquisto..
Beh, quei soldi all'occorrenza puoi usarli anche in altro modo..
ad esempio pagandoci una cena.
verissimo.. ma se li usi per la cena poi devi ricaricare la carta per
quando ti serve per le cagatine su ebay.. e siamo da capo.
Post by *aw* da google
L'estate scorsa prima di partire per la tunisia ho messo un po'
di soldi in cash card (che e' una visa) perche' avevo paura che
il contante potesse non bastare.
per queste evenienze ho gia' detto che la trovo comoda anch'io.. ma solo
come emergenza di appoggio alla carta principale.
(nota: io ho anche la postepay)
Post by *aw* da google
Perfetto... hai fatto centro.. io la uso cosi'. Per il resto uso il
bancomat.
i preferisco la carta al bancomat (salvo che per i prelievi, ovviamente):
pago un mese dopo, ho una raccolta punti e qualche concorso a premi salta
fuori spesso.. si sa mai che regalino qulcosa.. :-)

Alessio
--
Dica, e' sua moglie quella vicino a lei, o le hanno vomitato sulla sedia?
-- Leslie Nielsen (Police Squad)
ICQ Address: 22369130
SilviaS
2005-07-04 13:33:52 UTC
Permalink
On Sat, 2 Jul 2005 12:26:28 +0200, Alessio Comai
<***@despammed.com> wrote:
.
Post by Alessio Comai
per queste evenienze ho gia' detto che la trovo comoda anch'io.. ma solo
come emergenza di appoggio alla carta principale.
(nota: io ho anche la postepay)
in tutto questo discorso avete dimanticato una categoria di persone
che se vuol fare acquisti su internet deve usare una ricaricabile (o
altro che non sia una CC)... chi non ha uno stipendio fisso... a me
anche se non sono mai andata in rosso in vita mia col piffero che mi
danno una carta di credito...

Silvia
--
per risposte in mail far alzare i gatti dall'indirizzo
When you kill a bug, ten more come for the funeral
LuckyA
2005-07-04 14:48:58 UTC
Permalink
On Mon, 04 Jul 2005 15:33:52 +0200, SilviaS
Post by SilviaS
a me
anche se non sono mai andata in rosso in vita mia col piffero che mi
danno una carta di credito...
è *sempre* stato così anzi, AFAIK, prima era anche peggio.
Adesso, almeno, le spese delle carte di credito sono molto più basse.



--
LA

Enjoy life
Alessio Comai
2005-07-04 16:11:50 UTC
Permalink
Post by SilviaS
in tutto questo discorso avete dimanticato una categoria di persone
che se vuol fare acquisti su internet deve usare una ricaricabile (o
altro che non sia una CC)... chi non ha uno stipendio fisso... a me
anche se non sono mai andata in rosso in vita mia col piffero che mi
danno una carta di credito...
uh.. io ho la carta di credito da quasi 3 anni e il conto lo ho in rosso
piuttosto spesso (ho pero' un fido /sulla parola/ che vedo di non sforare).

La mia banca e' diversa.. perche' e' una Cassa Rurale.

Alessio
PS: ma hai provato a chiedere, magari a un paio di banche diverse? perche'
dubito che prodotti come "Cartasi' Campus Web" siano fatti solo per
universitari figli di papa' e studenti lavoratori.
--
Le persiane per loro natura sono portate ad aprirsi verso l'esterno. Sono
gli iraniani che spesso non glielo permettono. -- Eros Drusiani
ICQ Address: 22369130
SilviaS
2005-07-04 16:43:41 UTC
Permalink
On Mon, 4 Jul 2005 18:11:50 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
uh.. io ho la carta di credito da quasi 3 anni e il conto lo ho in rosso
piuttosto spesso (ho pero' un fido /sulla parola/ che vedo di non sforare).
La mia banca e' diversa.. perche' e' una Cassa Rurale.
Alessio
PS: ma hai provato a chiedere, magari a un paio di banche diverse? perche'
dubito che prodotti come "Cartasi' Campus Web" siano fatti solo per
universitari figli di papa' e studenti lavoratori.
sono con una Banca di Credito Cooperativo, che sono quelli con cui
pago meno spese varie (con il mio uso del conto corrente) e mi
permette di prelevare col bancomat anche da altri sportelli senza
spese.

non è che compri molto online, quindi non ho discriminato la banca da
cui andare in base al mi danno una carta o no, ma in tutte quelle in
cui ho chiesto manco lo prendevano in considerazione... certo se un
genitore garantisse sarebbe un'altra cosa, ma non volevo.
già mi avevano fatto qualche storia per il bancomat, fa un po' te...

Silvia
--
per risposte in mail far alzare i gatti dall'indirizzo
nelle mascelle e nelle zampine. (P. Brown)
Alessio Comai
2005-07-04 17:51:00 UTC
Permalink
Post by SilviaS
sono con una Banca di Credito Cooperativo, che sono quelli con cui
pago meno spese varie (con il mio uso del conto corrente) e mi
permette di prelevare col bancomat anche da altri sportelli senza
spese.
io prelevando da altri sportelli pago qualcosa.. ma non so quanto, dato che
da quando c'e' l'euro l'avro' fatto /forse/ una volta.

io pago solo le spese di bollo (o forse una decina di euro in piu'.. non
ricordo), ho home banking gratuito, servizi sms per conoscere in ogni
momento l'entita' dell'ultima operazione effettuata o il saldo gratuiti,
carta di credito gratuita con bankpass gratuito, un fido di 1000 euro sulla
parola al 3,75% annuo, operazioni illimitate comprese.

essere studenti universitari da queste parte offre dei vantaggi :-)
Post by SilviaS
genitore garantisse sarebbe un'altra cosa, ma non volevo.
già mi avevano fatto qualche storia per il bancomat, fa un po' te...
prima di cominciare l'universita' avevan fatto qualche storia anche a me,
per la verita'..

Alessio
--
Un amico e` uno che sa tutto di te e nonostante questo gli piaci. -- Elbert
Hubbard
ICQ Address: 22369130
SilviaS
2005-07-09 18:06:15 UTC
Permalink
On Mon, 4 Jul 2005 19:51:00 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
Post by SilviaS
sono con una Banca di Credito Cooperativo, che sono quelli con cui
pago meno spese varie (con il mio uso del conto corrente) e mi
permette di prelevare col bancomat anche da altri sportelli senza
spese.
io prelevando da altri sportelli pago qualcosa.. ma non so quanto, dato che
da quando c'e' l'euro l'avro' fatto /forse/ una volta.
Avrei pochi sportelli a disposizione se non ci fosse questa
agevolazione perchè è una banca piccina e con filiali poco più diffuse
sul territorio della romagna occidentale... a Bologna non ci arrivano.
Post by Alessio Comai
io pago solo le spese di bollo (o forse una decina di euro in piu'.. non
ricordo), ho home banking gratuito, servizi sms per conoscere in ogni
momento l'entita' dell'ultima operazione effettuata o il saldo gratuiti,
carta di credito gratuita con bankpass gratuito, un fido di 1000 euro sulla
parola al 3,75% annuo, operazioni illimitate comprese.
essere studenti universitari da queste parte offre dei vantaggi :-)
Già, sgrunt. E considera che era quella con condizioni migliori...
Post by Alessio Comai
Post by SilviaS
genitore garantisse sarebbe un'altra cosa, ma non volevo.
già mi avevano fatto qualche storia per il bancomat, fa un po' te...
prima di cominciare l'universita' avevan fatto qualche storia anche a me,
per la verita'..
Prima non avevo avuto bisogno di un conto corrente personale, non
avevo nulla da accreditarci sopra e i rari assegni che mi capitavano
per le mani li facevo cambiare da una banca familiare a costo zero...

Silvia
--
per risposte in mail far alzare i gatti dall'indirizzo
Multitasking: Reading in the bathroom !
Alessio Comai
2005-07-10 05:22:11 UTC
Permalink
In data Sat, 09 Jul 2005 20:06:15 +0200, SilviaS ha scritto:

[bancomat]
Post by SilviaS
Post by Alessio Comai
io prelevando da altri sportelli pago qualcosa.. ma non so quanto, dato che
da quando c'e' l'euro l'avro' fatto /forse/ una volta.
Avrei pochi sportelli a disposizione se non ci fosse questa
agevolazione perchè è una banca piccina e con filiali poco più diffuse
sul territorio della romagna occidentale... a Bologna non ci arrivano.
anche la mia e' piccola.. avra' si e no 7 sportelli in tutto il trentino..
ma il circuito dei bancomat delle casse rurali trentine e' unico.. e /in
pratica/ gli sportelli diventano centinaia sparsi per tutta la provincia.
Post by SilviaS
Post by Alessio Comai
prima di cominciare l'universita' avevan fatto qualche storia anche a me,
per la verita'..
Prima non avevo avuto bisogno di un conto corrente personale,
io il primo Conto corrente l'ho fatto a 15 anni, era un conto speciale per
minori delle casse rurali.. avevo anche il bancomat (ma non il POS)
limitato a 50000 lire al giorno e 250.000 al mese.

un'enormita'.. ma allora i bancomat meno di 50k non sfornavano.
Post by SilviaS
avevo nulla da accreditarci sopra e i rari assegni che mi capitavano
per le mani li facevo cambiare da una banca familiare a costo zero...
io ho avuto il primo libretto al portatore che ero tanto piccolo da non
ricordarmelo: ovviamente le cifre che conteneva erano ridicole, ma i miei
genitori hanno sempre creduto che fosse importante insegnarmi a gestire i
miei risparmi sin da piccolo.. e credo che abbiano fatto benissimo.

Alessio
--
L'andare in chiesa non rende una persona più cristiana di quanto l'andare
in un garage la renda una macchina. -- Laurence J. Peter
ICQ Address: 22369130
Vallik
2005-07-10 21:33:39 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
io ho avuto il primo libretto al portatore che ero tanto piccolo da
non ricordarmelo: ovviamente le cifre che conteneva erano ridicole,
ma i miei genitori hanno sempre creduto che fosse importante
insegnarmi a gestire i miei risparmi sin da piccolo.. e credo che
abbiano fatto benissimo.
Eh (sospiro), e' quello che ho tentato di fare anch'io con mio figlio.
Ho cercato di responsabilizzarlo lasciandogli gestire il suo denaro. Pero'
non e' detto che ci si riesca sempre. Fino a ieri ho pensato di aver fallito
perche' mio figlio si comportava come suo padre: tanti presi, tanti spesi.
Nessuno dei due, per fortuna, andava oltre (cioe' non arrivavano a fare
debiti) pero' il senso del risparmio era una cosa che per loro semplicemente
non esisteva. Appena avevano dei soldi non vedevano l'ora di spenderli.
Da quando ha deciso di sposarsi, pero', mio figlio e' cambiato: per la prima
volta in vita sua riesce a risparmiare!
Chissa', forse, non ho fallito del tutto...

Vallik
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
LuckyA
2005-07-11 08:32:19 UTC
Permalink
Post by Vallik
Eh (sospiro), e' quello che ho tentato di fare anch'io con mio figlio.
Ho cercato di responsabilizzarlo lasciandogli gestire il suo denaro. Pero'
non e' detto che ci si riesca sempre. Fino a ieri ho pensato di aver fallito
perche' mio figlio si comportava come suo padre: tanti presi, tanti spesi.
Nessuno dei due, per fortuna, andava oltre (cioe' non arrivavano a fare
debiti) pero' il senso del risparmio era una cosa che per loro semplicemente
non esisteva. Appena avevano dei soldi non vedevano l'ora di spenderli.
Da quando ha deciso di sposarsi, pero', mio figlio e' cambiato: per la prima
volta in vita sua riesce a risparmiare!
Chissa', forse, non ho fallito del tutto...
E' accaduta la stessa cosa anche a me.
Finchè ero studente ed avevo poche lire, le spendevo tutte per
necessità e i pochi sfizi che mi potevo permettere.

I primi stipendi sono stati difficili e faticosi da gestire.
Nonostante non avessi grosse spese ero sempre in bilico tra una
sensazione immotivata di povertà e la sensazione che potessi spendere
quello che volevo.

Solo con l'uscita dalla famiglia i soldi hanno preso il loro valore.
Adesso riesco sia spendere che a risparmiare.

Non ci son santi: solo la necessità fa virtù ;-)



--
LA

Enjoy life
Vallik
2005-07-12 16:38:58 UTC
Permalink
LuckyA <***@hotmail.com> wrote:

Da quando
Post by LuckyA
Post by Vallik
ha deciso di sposarsi, pero', mio figlio e' cambiato: per la prima
volta in vita sua riesce a risparmiare! Chissa', forse, non ho
fallito del tutto...
E' accaduta la stessa cosa anche a me.
Finchè ero studente ed avevo poche lire, le spendevo tutte per
necessità e i pochi sfizi che mi potevo permettere.
Se la disponibilita' e' poca, si fa presto a finirla.
Post by LuckyA
I primi stipendi sono stati difficili e faticosi da gestire.
I primi stipendi lo posso capire. Ma mio figlio lavora da piu' di 10 anni,
cavolo, e non parliamo di mio marito, che e' gia' in pensione, ed e' una
boccia persa...
Post by LuckyA
Solo con l'uscita dalla famiglia i soldi hanno preso il loro valore.
Adesso riesco sia spendere che a risparmiare.
Mah, per mio figlio anche con l'uscita dalla famiglia non era cambiato nulla
(poi e' tornato a casa, dopo quasi tre anni, perche' la storia era finita).
Post by LuckyA
Non ci son santi: solo la necessità fa virtù ;-)
... e le buone intenzioni, forse. ;-)

Vallik
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
LuckyA
2005-07-12 16:46:01 UTC
Permalink
Post by Vallik
Post by LuckyA
Non ci son santi: solo la necessità fa virtù ;-)
... e le buone intenzioni, forse. ;-)
Mia nonna soleva ripetere che "la via dell'inferno è lastricata di
buone intenzioni".
Credo che m'hanno già riservato il posto.



--
LA

Enjoy life
Vallik
2005-07-13 17:05:10 UTC
Permalink
Post by LuckyA
Post by Vallik
Post by LuckyA
Non ci son santi: solo la necessità fa virtù ;-)
... e le buone intenzioni, forse. ;-)
Mia nonna soleva ripetere che "la via dell'inferno è lastricata di
buone intenzioni".
Credo che m'hanno già riservato il posto.
Vuoi che ti sveli un'ottima soluzione?
Basta non credere che ci sia l'inferno.

Vallik e le soluzioni semplici
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
Alessio Comai
2005-07-11 10:14:00 UTC
Permalink
Post by Vallik
Fino a ieri ho pensato di aver fallito
perche' mio figlio si comportava come suo padre: tanti presi, tanti spesi.
faccio quasi sempre cosi' anch'io.. e anche mio padre.. :-)
Finche' non si hanno obbiettivi che richiedono di avere del denaro da
parte..

Alessio
--
"Non e' bello cio' che e' bello. Figuriamoci cio' che e' brutto!"
ICQ Address: 22369130
Vallik
2005-07-12 16:39:00 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
Post by Vallik
Fino a ieri ho pensato di aver fallito
perche' mio figlio si comportava come suo padre: tanti presi, tanti spesi.
faccio quasi sempre cosi' anch'io.. e anche mio padre.. :-)
Finche' non si hanno obbiettivi che richiedono di avere del denaro da
parte..
Il che va bene per gli obiettivi che si possono 'decidere'. Peccato che al
mondo esistano anche gli imprevisti che ti capitano fra capo e collo e se
non hai due soldi da parte come fai?
L'unica e' sperare di essere fortunati e non avere sfighe.
Infatti mio marito e' un ottimista nato, lo e' sempre stato.

Vallik
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
Lella
2005-07-21 11:56:45 UTC
Permalink
Post by Vallik
Il che va bene per gli obiettivi che si possono 'decidere'. Peccato che al
mondo esistano anche gli imprevisti che ti capitano fra capo e collo e se
non hai due soldi da parte come fai?
Mi sembri mia mamma! :-)
E teoricamente hai anche ragione, ma con gli stipendi di oggi, se ti devi
anche parare il cuBo da sfighe estreme, tanto vale che ti compri una cassa
da morto ed inizi a dormirci dentro, giusto per risparmiare i soldi della
pizza e del cinema...:-)
Post by Vallik
L'unica e' sperare di essere fortunati e non avere sfighe.
Diciamo che IMHO si potrebbe trovare una via di mezzo e mettersi al riparo
da piccole e medie sfighe ( tipo: si guasta l'automobile, o me la rubano) e
sperare di non averne di grosse (tipo: devo fare un trapianto di fegato in
Belgio e mi servono 30.000 euro da anticipare)
Post by Vallik
Infatti mio marito e' un ottimista nato, lo e' sempre stato.
Se fino ad ora è vissuto felice, forse ne è valsa comunque la pena.

Mia madre pretenderebbe che io versassi ogni mese la quota per una pensione
integrativa, visto che alla tenera età di 41 anni ho si e no 5 anni di
contributi. A parte il fatto che sono contraria *per principio* a queste
cose, me ne frega un caxxo. Vuol dire che ad 80 anni andrò nell'ospizio dei
poveri, almeno potrò scroccare finalmente qualcosa allo stato.

Saluti
Lella
Vallik
2005-07-22 18:32:24 UTC
Permalink
Post by Lella
Post by Vallik
Il che va bene per gli obiettivi che si possono 'decidere'. Peccato
che al mondo esistano anche gli imprevisti che ti capitano fra capo
e collo e se non hai due soldi da parte come fai?
Mi sembri mia mamma! :-)
In fondo non e' strano: sono una vecchia mamma...
Post by Lella
E teoricamente hai anche ragione, ma con gli stipendi di oggi, se ti
devi anche parare il cuBo da sfighe estreme, tanto vale che ti compri
una cassa da morto ed inizi a dormirci dentro, giusto per risparmiare
i soldi della pizza e del cinema...:-)
Ferma li': io non ho parlato di sfighe estreme, di cose molto pesanti. Per
essere coperti in quel senso bisogna avere le spalle e il conto in banca
molto robusti.
Basta anche un incidente d'auto medio-piccolo per dover tirar fuori qualche
migliaio di euro. E se il conto in banca e' appena appena sopra la linea di
galleggiamento fra il rosso e il nero, gia' ti ritrovi a non essere
autonomo, a dover ricorrere... ai genitori (finche' ci sono).
Post by Lella
Post by Vallik
L'unica e' sperare di essere fortunati e non avere sfighe.
Diciamo che IMHO si potrebbe trovare una via di mezzo e mettersi al
riparo da piccole e medie sfighe ( tipo: si guasta l'automobile, o me
la rubano) e sperare di non averne di grosse (tipo: devo fare un
trapianto di fegato in Belgio e mi servono 30.000 euro da anticipare)
Ecco, io mi limitavo a raccomandargli di avere quel poco che poteva servire
all'improvviso per le sfighe del primo tipo. Invece il conto in banca di mio
figlio andava dai 300 agli 800 euro circa: quando ha avuto incidenti abbiamo
pagato noi, quando ha comprato un'altra auto idem, quando andava in Usa in
vacanza serviva sempre un'integrazione. Perfino quando doveva pagare
l'assicurazione RCA non aveva abbastanza soldi, tanto e' vero che si e'
messo a pagarla in due rate semestrali. Ah, beh, capito cosa intendevo? ;-)
Post by Lella
Post by Vallik
Infatti mio marito e' un ottimista nato, lo e' sempre stato.
Se fino ad ora è vissuto felice, forse ne è valsa comunque la pena.
Si', a lui e' andato (quasi) tutto bene.
Post by Lella
Mia madre pretenderebbe che io versassi ogni mese la quota per una
pensione integrativa, visto che alla tenera età di 41 anni ho si e no
5 anni di contributi. A parte il fatto che sono contraria *per
principio* a queste cose, me ne frega un caxxo.
*Per principio* in che senso?
Post by Lella
Vuol dire che ad 80 anni andrò nell'ospizio dei poveri,
almeno potrò scroccare finalmente qualcosa allo stato.
Mah, vediamo. Pensi di lavorare fino a 80 anni? Mi sa di no. Mi sa che
quando ne hai 65 ti dicono: Lei puo' andare, prego, e' gia' troppo vecchia
per curare gli altri. Forse i medici che si sono fatti 'un nome' possono
lavorare di piu', come consulenti, in privato.
Io ti auguro tutte le fortune di questo mondo, ma ti invito anche a pensare
che gli anni fanno in fretta a passare (volano!) e se non fai qualcosa
prima, rischi davvero di trovarti in difficolta'.
Credimi, lungi da me l'idea di voler essere menagrama, e' solo una
constatazione di fatto, dato che sai gia' che avrai una pensione ridicola.

Vallik
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
Lella
2005-07-23 10:24:05 UTC
Permalink
Post by Vallik
E se il conto in banca e' appena appena sopra la linea di
galleggiamento fra il rosso e il nero, gia' ti ritrovi a non essere
autonomo, a dover ricorrere... ai genitori (finche' ci sono).
ALT! Aspettafermalìnotimuovere!
Post by Vallik
Ecco, io mi limitavo a raccomandargli di avere quel poco che poteva servire
all'improvviso per le sfighe del primo tipo. Invece il conto in banca di mio
figlio andava dai 300 agli 800 euro circa: quando ha avuto incidenti abbiamo
pagato noi,
E fino a qui, diciamo che ci sta...
Post by Vallik
quando ha comprato un'altra auto idem,
Altra auto? Senza soldi? Mia madre non si sarebbe impietosita nemmeno se mi
avesse visto su una Balilla incrostata di ruggine!
Post by Vallik
quando andava in Usa in
vacanza serviva sempre un'integrazione.
IN VACANZA? Glielo ha ordinato il dottore?
Post by Vallik
Ah, beh, capito cosa intendevo? ;-)
Si, ho capito che tuo figlio è furbo e *sa* di poter contare su di te. Due o
tre "no" in più, magari....lo so, lo so...*cuore di mamma*...
Post by Vallik
*Per principio* in che senso?
In questi anni di Berlusconismo imperante, e anche prima, ho riflettuto. Io
*odio* le assicurazioni e tutte le manfrine che si stanno facendo per
favorirle, visto che in nano bastardo ha *qualche* interesse in proposito.
Quindi, *per principio*, io non darò alle assicurazioni UN SOLDO in più di
quelli ahimè inevitabili, ovvero RCA auto e responsabilità civile. Inoltre
credo fermamente che lo stato DEBBA essere sociale. Se non sarà
così...uhm...non so, magari andrò a Roma e mi darò fuoco davanti al
Parlamento. Ah, ovviamente nel frattempo stringerò forte fra le mie braccia
il politico ladro di turno...che so...il figlio di Berlusconi...:-P!

Saluti
Lella
LuckyA
2005-07-23 18:34:43 UTC
Permalink
On Sat, 23 Jul 2005 10:24:05 GMT, "Lella"
Post by Lella
Se non sarà
così...uhm...non so, magari andrò a Roma e mi darò fuoco davanti al
Parlamento.
Berta filava e filava la lana,
la lana e l'amianto
del vestito del santo che andava sul rogo
e mentre bruciava
urlava e piangeva e la gente diceva:
"Anvedi che santo vestito d'amianto"

E berta filava e filava col Puffo ;)

(cit e semi cit)
--
LA

Enjoy life
Vallik
2005-07-24 20:06:17 UTC
Permalink
Post by Lella
Post by Vallik
E se il conto in banca e' appena appena sopra la linea di
galleggiamento fra il rosso e il nero, gia' ti ritrovi a non essere
autonomo, a dover ricorrere... ai genitori (finche' ci sono).
ALT! Aspettafermalìnotimuovere!
Sono fermissima, anche perche' a muoversi viene subito caldo... ;-)
Post by Lella
Post by Vallik
Ecco, io mi limitavo a raccomandargli di avere quel poco che poteva
servire all'improvviso per le sfighe del primo tipo. Invece il conto
in banca di mio figlio andava dai 300 agli 800 euro circa: quando ha
avuto incidenti abbiamo pagato noi,
E fino a qui, diciamo che ci sta...
Post by Vallik
quando ha comprato un'altra auto idem,
Altra auto? Senza soldi? Mia madre non si sarebbe impietosita nemmeno
se mi avesse visto su una Balilla incrostata di ruggine!
Nel giro di 11 anni mio figlio ha avuto 4 auto, tutte pagate da noi, e mo'
ti spiego perche' e percome.
La prima, appena ha preso la patente, era uno scardozzo usato (Ritmo) presa
vecchia apposta perche' cosi', anche se sbatacchiava in qua e in la', il
danno era limitato. Pagargli la macchina era una promessa in cambio del
fatto che gli avevo sempre negato il motorino. Passarono 2 anni abbondanti
senza che facesse nessun incidente, poi e' andato a fare il militare e ha
fatto un busso.
Ritmo demolita e decidiamo di comprare un'auto nuova, la Clio.
Ci siamo detti: beh, in fondo e' bravino, adesso ha gia' fatto un po'
d'esperienza nella guida, un busso puo' capitare...
Bravino? Non l'avessi mai detto: con la Clio ha fatto 2 incidenti nei primi
sei mesi (quindi 3 con quello della Ritmo) sempre durante il maledetto
periodo da
militare. Nell'anno successivo ha avuto un altro piccolo incidente (e'
andato con una ruota in un fosso).
A questo punto i casi erano due: o era sfigata la Clio (ci sono delle
macchine che nascono... sfigate) o lo era il figlio. Da notare, pero', che
in tutti gli incidenti, lui non si era mai fatto male, proprio niente
niente!
Bene. Mio marito decide di cambiare macchina e allora mio figlio propone di
prendere lui l'Audi 80 vecchia (perche' e' molto solida, ha fatto pochi km e
potrebbe andare avanti ancora un bel po' e poi perche' gli piace...) e
vendere la Clio (che e' piu' recente ma e' sfigata...). Facciamo cosi' e
questo scambio non e' costato molto. Pero' un'auto, quando e' vecchia, puo'
essere buona finche' vuoi ma diventa comunque una tassa, perche' consuma
molto e sei sempre dal meccanico o per una cosa o per un'altra. Cosi' si
arriva a comprare un'altra auto nuova (Focus) che ha ancora. Ah, per inciso,
con le ultime due auto non ha mai avuto incidenti e, cosa che non avevo
detto, l'auto gli era indispensabile (anche per il lavoro) e non avrebbe
potuto stare senza.
Post by Lella
Post by Vallik
quando andava in Usa in
vacanza serviva sempre un'integrazione.
IN VACANZA? Glielo ha ordinato il dottore?
No, ma dai, e' bello viaggiare da giovani! ;-)
Post by Lella
Post by Vallik
Ah, beh, capito cosa intendevo? ;-)
Si, ho capito che tuo figlio è furbo e *sa* di poter contare su di
te. Due o tre "no" in più, magari....lo so, lo so...*cuore di
mamma*...
Che *sappia* di poter contare su di me e' vero. Sono sempre stata dalla sua
parte, anche se, credimi, io dei "no" gliene ho dati tanti. Da quando era un
bimbo piccolo fino a quando era adolescente. E lo facevo per insegnargli
qualcosa di buono. Hai presente l'epoca dei 'paninari'? Quando i
bambini/ragazzini dovevano avere l'armadio pieno di roba firmata? Tu non
puoi immaginare quanti "no" gli ho detto. E non erano per necessita', erano
tutti a scopo educativo. Quando e' cresciuto ho smesso di dargli dei no
secchi, l'ho lasciato decidere da solo, cercando di discutere alla pari, da
adulti, quando non ero d'accordo con lui.
Per i viaggi, beh, l'ho sicuramente spalleggiato...
Post by Lella
Post by Vallik
*Per principio* in che senso?
In questi anni di Berlusconismo imperante, e anche prima, ho
riflettuto. Io *odio* le assicurazioni e tutte le manfrine che si
stanno facendo per favorirle, visto che in nano bastardo ha *qualche*
interesse in proposito. Quindi, *per principio*, io non darò alle
assicurazioni UN SOLDO in più di quelli ahimè inevitabili, ovvero RCA
auto e responsabilità civile.
Ti capisco perche' ho sempre pensato che assicurazioni (e banche) siano un
ladrocinio autorizzato. Questo non toglie, pero', che il problema di come
campare da vecchi sia da risolvere.
Post by Lella
Inoltre credo fermamente che lo stato DEBBA essere sociale.
Dovrebbe. Ma non lo e' (ovvero lo e' ad un livello infimo, da fame).
Post by Lella
Se non sarà così...uhm...non so, magari andrò a
Roma e mi darò fuoco davanti al Parlamento. Ah, ovviamente nel
frattempo stringerò forte fra le mie braccia il politico ladro di
turno...che so...il figlio di Berlusconi...:-P!
Naaa, hai detto una cazzata, anzi due. E lo sai anche tu. ;-)

Vallik
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
Lella
2005-07-25 17:30:03 UTC
Permalink
Post by Vallik
Naaa, hai detto una cazzata, anzi due. E lo sai anche tu. ;-)
Oh, bhe..sicuramente anche di più, specialmente qui! :-)
Questo non toglie che nel discorso che ho fatto sopra ci credo, eccome. Poi
magari sbaglio, per carità, ma ne ho fatto una questione di principio. Ed
io, per le questioni di principio, divento un po' testarduccia...

Saluti
Lella 'fanculo le assicurazioni

Lella
2005-07-21 11:56:44 UTC
Permalink
Post by Vallik
Da quando ha deciso di sposarsi, pero', mio figlio e' cambiato: per la prima
volta in vita sua riesce a risparmiare!
Chissa', forse, non ho fallito del tutto...
Mia madre è la classica risparmiatrice, rompiscatole all'inverosimile tipo
"spegni le luci" "non consumare tutto lo scladabagno per una doccia" etc
etc...
Io sono stata sempre discretamente allergica al risparmio, anche se devo
dire che mi sono abituata da ragazzina a gestire i miei soldi. Semplicemente
capitava che spendessi tutto i primi dieci giorni del mese. Ma nei restanti
20, non ne facevo una tragedia e non chiedevo mai o quasi altri asoldi. Più
o meno tale sono rimasta, nel senso che se ho soldi li spendo, se non ne ho
tiro avanti e pazienza, senza fare tragedie perchè non posso comprarmi
quel-vestitino-che-mi-piace-tanto. Sono rimasta spendacciona fino a quando
non ho avuto un progetto (casa, poi convivenza, poi matrimonio). A quel
punto, tutto sommato, gli insegnamenti di mamma sono stati anche utili. Ma
lo è stato sopratutto quello che ho imparato fin da ragazzina: accontentarsi
di ciò che si ha. Quindi tranquilla, sicuramente con tuo figlio hai fatto
centro! ;-)

Saluti
Lella
Vallik
2005-07-22 23:29:25 UTC
Permalink
Post by Vallik
Chissa', forse, non ho fallito del tutto...
Quindi tranquilla, sicuramente con tuo figlio hai fatto centro! ;-)
Lo spero, grazie dell'incoraggiamento. :-)
Non lo volevo far diventare un tirchione (cosa moolto sgradevole) ma,
insomma, neanche un manibucate.

Vallik, che la giusta via di mezzo e' sempre la migliore
--
/)/)
(';')
,,,,(')('),,,,
LuckyA
2005-07-22 23:38:16 UTC
Permalink
Post by Vallik
Post by Vallik
Chissa', forse, non ho fallito del tutto...
Quindi tranquilla, sicuramente con tuo figlio hai fatto centro! ;-)
Lo spero, grazie dell'incoraggiamento. :-)
Non lo volevo far diventare un tirchione (cosa moolto sgradevole) ma,
insomma, neanche un manibucate.
Vallik, che la giusta via di mezzo e' sempre la migliore
Non a caso l'han messa lì
--
LA

Enjoy life
Valter Minute
2005-07-04 16:26:29 UTC
Permalink
SilviaS <***@interfree.it> wrote in news:***@4ax.com:

[...]
Post by SilviaS
in tutto questo discorso avete dimanticato una categoria di
persone che se vuol fare acquisti su internet deve usare una
ricaricabile (o altro che non sia una CC)... chi non ha uno
stipendio fisso... a me anche se non sono mai andata in rosso in
vita mia col piffero che mi danno una carta di credito...
Non stavo ignorando questa esigenza, solo che *aw* ha un conto corrente
(ha parlato di altre carte) e usa la ricaricabile solo su internet e di
quello si discuteva.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Lella
2005-07-06 17:54:08 UTC
Permalink
Post by SilviaS
in tutto questo discorso avete dimanticato una categoria di persone
che se vuol fare acquisti su internet deve usare una ricaricabile (o
altro che non sia una CC)... chi non ha uno stipendio fisso... a me
anche se non sono mai andata in rosso in vita mia col piffero che mi
danno una carta di credito...
Mah! Io non ho mai avuto uno stipendio fisso, eppure me l'hanno sempre
proposta, anche quando ero neo-laureata. Sono io che non l'ho mai presa.
Infatti vivo *benissimo* senza carta di credito, mi basta e mi avanza il
Bancomat, credo che sia una questione di abitudini.

Saluti
Lella
SilviaS
2005-07-09 18:07:56 UTC
Permalink
Post by Lella
Post by SilviaS
in tutto questo discorso avete dimanticato una categoria di persone
che se vuol fare acquisti su internet deve usare una ricaricabile (o
altro che non sia una CC)... chi non ha uno stipendio fisso... a me
anche se non sono mai andata in rosso in vita mia col piffero che mi
danno una carta di credito...
Mah! Io non ho mai avuto uno stipendio fisso, eppure me l'hanno sempre
proposta, anche quando ero neo-laureata. Sono io che non l'ho mai presa.
Infatti vivo *benissimo* senza carta di credito, mi basta e mi avanza il
Bancomat, credo che sia una questione di abitudini.
O era il fatto che fossi medico per quanto a stipendio non fisso, o
avete avuto tutti la fortuna di beccare meglio di me come banche... a
me hanno detto o stipendio o garanzie di qualcuno...

Silvia
--
per risposte in mail far alzare i gatti dall'indirizzo
"Winning isn't everything, but losing isn't anything" - Charlie Brown
*aw* da google
2005-07-02 08:06:51 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Anche perchè 1,80 euro probabilmente non incidono molto sul costo
totale dell'acquisto.
Ma la usi solo su internet?
Si', la uso solo su internet e magari prima di andare all'estero
ci metto su un po' di riserva.

Per il resto usa un normale bancomat che fa anche da carta
Maestro. A conti fatti non sono molto felice di avere un
bancomat con sopra Maestro perche' in alcuni negozi
se si usa il bancomat come carta di credito non viene
chiesto il PIN.

Pero' questi negozi sono sempre meno .. per fortuna..

*Aw*
Alessio Comai
2005-07-01 11:59:42 UTC
Permalink
Post by *aw* da google
C'e una banca popolare di Milano a 100 dall'ufficio dove lavoro e
quindi per me ricaricare e' MOLTO comodo.
io ho la banca esattamente di fronte alla porta di casa mia, ma non
considero comunque comodo andarci.
Post by *aw* da google
La ricarica via bonifico ovviamente
vuole i giorni banca.. e da qui si perde molta della comodita' (a
questo punto meglio poste pay).
la poste pay la puoi ricaricare solo in posta o tramite home banking se hai
un conto bancoposta.
Post by *aw* da google
Il costo e' 1,80 per le ricariche. Pero' se con quell'1 e 80 mi
risparmio
la coda in agenzia di viaggi/stazione (non e' poca) e il fastidio di
arrivare
nel posto dove si fa il biglietto etc etc.. per me sono soldi che
valgono
la spesa che faccio.
certo.. ma con una CC normale non hai nemmeno quella spesa.. e non devi
farti nemmeno la coda in banca.
Post by *aw* da google
Comunque paypal se non erro ha le sue spese..
solo quando ricevi e solo se hai un account business (ma con un account
personal non puoi ricevere pagamenti diretti da CC).
..ad ogni modo per effettuare pagamenti al di fuori di ebay e delle
donazioni paypal non e' molto diffuso (l'ho visto usare giusto su
<www.akuarium.com>).. e' bankpass web ad essere universale (la mia banca mi
offre il servizio gratuitamente, e' possibile che altre facciano pagare
qualcosa.. tipo una decina di euro l'anno)
Post by *aw* da google
Gli sms di notifica mi arrivano quasi "istantaneamente".
Sono servizi e comodita' che purtroppo si pagano.
con cartasi' gli sms di notifica sono gratuiti.

Alessio
--
Se aiuti qualcuno che e' nei guai, stai certo che se ne ricordera'. La
prossima volta che e' nei guai! -- H.V. Prochnow
ICQ Address: 22369130
Lester Burnham
2005-07-07 14:10:01 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
Post by *aw* da google
Comunque paypal se non erro ha le sue spese..
solo quando ricevi e solo se hai un account business (ma con un account
personal non puoi ricevere pagamenti diretti da CC).
Me la spieghi un attimo? Cioè: ho un account Paypal "base", già utilizzato
con soddisfazione per pagare.

Per ricevere devo sempre basarmi sul bonifico bancario o posso ricevereda
Paypal? Cosa intendi per pagamenti diretti da CC?

Les
--
Leva...ti per rispondere in email
Alessio Comai
2005-07-07 14:23:14 UTC
Permalink
Post by Lester Burnham
Me la spieghi un attimo? Cioè: ho un account Paypal "base", già utilizzato
con soddisfazione per pagare.
Per ricevere devo sempre basarmi sul bonifico bancario o posso ricevereda
Paypal? Cosa intendi per pagamenti diretti da CC?
con l'account base puoi ricevere solamente trasferimenti di fondi gia'
presenti sul conto paypal dell'altro. Per ricevere pagamenti tramite carta
di credito devi far l'upgrade a business, il che implica che per /tutti/i
pagamenti che riceverai pagherai 35c piu' il 2% del totale (piu' o meno).

Alessio
--
Le banche ti presteranno soldi se puoi provare che non ti servono. -- Mark
Twain
ICQ Address: 22369130
Lester Burnham
2005-07-07 16:27:40 UTC
Permalink
"Alessio Comai" ha scritto...
Post by Alessio Comai
con l'account base puoi ricevere solamente trasferimenti di fondi gia'
presenti sul conto paypal dell'altro. Per ricevere pagamenti tramite carta
di credito devi far l'upgrade a business, il che implica che per /tutti/i
pagamenti che riceverai pagherai 35c piu' il 2% del totale (piu' o meno).
Ok, quindi se il compratore mi paga con Paypal non ho problemi (avendo un
account base) o devo speci####care qualcosa in più?

Quando dici "i fondi presenti sul conto Paypal dell'altro" sono pagamenti
che lui ha ricevuto senza avere riscosso da Paypal utilizzando "Preleva
fondi"?

Les
--
Leva...ti per rispondere in email
Alessio Comai
2005-07-07 23:17:35 UTC
Permalink
Post by Lester Burnham
Ok, quindi se il compratore mi paga con Paypal non ho problemi (avendo un
account base) o devo speci####care qualcosa in più?
no. con l'account base non puoi ricevere soldi tramite carta di credito.
esempio: io oggi attivo paypal e lo appoggio alla mia carta di credito.
Io non posso effettuare* un pagamento al tuo indirizzo.

esempio2: io ho del denaro sul mio conto paypal (vuoi perche' li ho
aggiunti prelevandoli dal conto corrente, vuoi perche' ho ricevuto un
pagamento da altri). in questo caso posso effettuare suddetto pagamento.

Alessio
*in realta' lo posso effettuare, ma tu per riscuoterlo devi upgradare
l'account a business.
--
Il Paradiso lo preferisco per il clima, l'Inferno per la compagnia. -- Mark
Twain
ICQ Address: 22369130
Lella
2005-07-06 17:54:08 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
se devo uscire di casa per ricaricarmi una carta o attendere giorni perche'
venga ricaricato con un bonifico (si puo' ricaricare anche istantaneamente
da casa?) che me ne faccio di una CC?
E perchè? Mica la ricarichi tutti i giorni! Vai in banca ogni tot. e ci
metti, che ne so, 500 euro. Almeno sai che più di quelli non ti possono
sgraffignare!
Post by Alessio Comai
certo se qualcuno mi installa un keylogger e mi frega le pass di accesso a
bankpass sono fregato.. ma lo ritengo piuttosto improbabile.
Davvero? Guardacaso le truffe si stanno muovendo proprio verso questa
direzione. Che poi *tu* sia abbastanza esperto da proteggerti, okkei, ci
credo. Ma il punto non è questo. Il punto è che l'utOnto medio, IMHO,
rischia troppo e, a fronte del possibile fallimento dell'e-commerce sarebbe
molto meglio che le carte pre-pagate sostituissero quelle di credito, almeno
in rete.

Saluti
Lella
Alessio Comai
2005-07-06 18:09:18 UTC
Permalink
Post by Lella
E perchè? Mica la ricarichi tutti i giorni! Vai in banca ogni tot. e ci
metti, che ne so, 500 euro. Almeno sai che più di quelli non ti possono
sgraffignare!
beh.. piuttosto fisso il plafond mensile della CC a 500 euro e me lo faccio
alzare temporaneamente quando ne ho bisogno o vado in ferie.
Post by Lella
Post by Alessio Comai
certo se qualcuno mi installa un keylogger e mi frega le pass di accesso a
bankpass sono fregato.. ma lo ritengo piuttosto improbabile.
Davvero? Guardacaso le truffe si stanno muovendo proprio verso questa
direzione. Che poi *tu* sia abbastanza esperto da proteggerti, okkei, ci
credo. Ma il punto non è questo. Il punto è che l'utOnto medio, IMHO,
rischia troppo
con la CC normale in caso di truffa vieni rimborsato.
La mia carta e' assicurata contro l'utilizzo fraudolento in rete, i rischi
per me sono veramente bassi, anche se non fossi sufficientemente esperto
per proteggermi dal phishing (perche' piu' che keylogger per questo genere
di cose si usa questo strumento).
Post by Lella
e, a fronte del possibile fallimento dell'e-commerce sarebbe
molto meglio che le carte pre-pagate sostituissero quelle di credito, almeno
in rete.
IMHO sarebbe meglio che la gente imparasse a fidarsi degli strumetni
elettronici e contemporaneamente a stare attenta. grazie all'avviso via sms
io posso bloccare una spesa non autorizzata entro 5 minuti dall'acquisto,
se sono davanti al pc entro 7 minuti ho cambiato la password del bankpass
(anzi.. magari lo faccio mentre blocco il pagamento) o, se il furto e'
legato al numero vero della CC (quasi impossibile, dato che in rete non lo
uso) assieme al pagamento blocco anche la carta e entro 24-48h ho la carta
sostitutiva.

Certo quando si parla di utonti non c'e' limite al peggio.. ma in genere
anche questi vengono risarciti, con le carte serie.
con le carte-giocattolo come la postepay.. uhm.. non ho voglia di leggermi
le condizioni contrattuali ma non ci scommetterei.

Alessio
--
"Internet è il posto dove qualunque mona scrive per l'universo" -- Marco
Paolini
ICQ Address: 22369130
LuckyA
2005-07-06 22:18:30 UTC
Permalink
On Wed, 6 Jul 2005 20:09:18 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
IMHO sarebbe meglio che la gente imparasse a fidarsi degli strumetni
elettronici e contemporaneamente a stare attenta. grazie all'avviso via sms
io posso bloccare una spesa non autorizzata entro 5 minuti dall'acquisto,
se sono davanti al pc entro 7 minuti ho cambiato la password del bankpass
(anzi.. magari lo faccio mentre blocco il pagamento) o, se il furto e'
legato al numero vero della CC (quasi impossibile, dato che in rete non lo
uso) assieme al pagamento blocco anche la carta e entro 24-48h ho la carta
sostitutiva.
si vede che sei un *giovane* ingegnere
--
LA

Enjoy life
Alessio Comai
2005-07-06 22:43:21 UTC
Permalink
Post by LuckyA
si vede che sei un *giovane* ingegnere
..o forse solo un utente smaliziato..

Alessio
--
La giustizia militare sta alla giustizia come la musica militare sta alla
musica. -- Groucho Marx
ICQ Address: 22369130
LuckyA
2005-07-06 22:54:31 UTC
Permalink
On Thu, 7 Jul 2005 00:43:21 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
Post by LuckyA
si vede che sei un *giovane* ingegnere
..o forse solo un utente smaliziato..
'spetta di arrivare a 35 anni, poi quando la banca ti chiederà di
cambiare la password dopo 3 mesi penserai "emmò che me invento? E
soprattutto, me la ricorderò?"

Che a volte ... di cosa parlavamo?????
--
LA

Enjoy life
Alessio Comai
2005-07-07 08:18:14 UTC
Permalink
Post by LuckyA
'spetta di arrivare a 35 anni, poi quando la banca ti chiederà di
cambiare la password dopo 3 mesi penserai "emmò che me invento? E
soprattutto, me la ricorderò?"
un file openoffice criptato con pgp o HandySafe su smartphone dovrebbero
risolvere il problema.

Alessio
--
Le spugne crescono nel mare. Mi chiedo quanto più profondo sarebbe il mare
se questo non accadesse. -- Steven Wright
ICQ Address: 22369130
LuckyA
2005-07-07 09:30:25 UTC
Permalink
On Thu, 7 Jul 2005 10:18:14 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
Post by LuckyA
'spetta di arrivare a 35 anni, poi quando la banca ti chiederà di
cambiare la password dopo 3 mesi penserai "emmò che me invento? E
soprattutto, me la ricorderò?"
un file openoffice criptato con pgp o HandySafe su smartphone dovrebbero
risolvere il problema.
ehhh?????????



--
LA

Enjoy life
Alessio Comai
2005-07-07 10:12:07 UTC
Permalink
Post by LuckyA
Post by Alessio Comai
un file openoffice criptato con pgp o HandySafe su smartphone dovrebbero
risolvere il problema.
ehhh?????????
se non ti ricordi le password ci sono software che ti permettono di
scrivertele e di proteggerle discretamente bene, sia per pc che per
smartphone (anche se in quest'ultimo caso non ho idea di quanto sia sicuro
l'algoritmo). :-)

Alessio
--
Le lotterie: una tassa sulla persone che non capiscono di statistica
ICQ Address: 22369130
LuckyA
2005-07-07 11:09:01 UTC
Permalink
On Thu, 7 Jul 2005 12:12:07 +0200, Alessio Comai
Post by Alessio Comai
Post by LuckyA
Post by Alessio Comai
un file openoffice criptato con pgp o HandySafe su smartphone dovrebbero
risolvere il problema.
ehhh?????????
se non ti ricordi le password ci sono software che ti permettono di
scrivertele e di proteggerle discretamente bene, sia per pc che per
smartphone (anche se in quest'ultimo caso non ho idea di quanto sia sicuro
l'algoritmo). :-)
si si ok :) lo avevo capito.

Avrei preferito qualcosa di più semplice :)

--
LA

Enjoy life
VITRIOL
2005-07-07 11:31:04 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
se non ti ricordi le password ci sono software che ti permettono di
scrivertele e di proteggerle discretamente bene
E se poi ti dimentichi la password del programma che protegge le
password? ;-)
--
Saluti
VITRIOL
Alessio Comai
2005-07-07 11:47:17 UTC
Permalink
Post by VITRIOL
E se poi ti dimentichi la password del programma che protegge le
password? ;-)
sei un mona.
:-)

Alessio
PS: le rigeneri.
--
Contro la stupidita' neanche gli dei possono lottare con successo --
Schiller
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-07 12:07:29 UTC
Permalink
Alessio Comai <***@despammed.com> wrote in news:egdeti89ydz5$***@news.alessio.comai.invalid:

[...]
Post by Alessio Comai
se non ti ricordi le password ci sono software che ti permettono
di scrivertele e di proteggerle discretamente bene, sia per pc che
per smartphone (anche se in quest'ultimo caso non ho idea di
quanto sia sicuro l'algoritmo). :-)
Sullo smartphone puoi implementare gli stessi algoritmi di crittografia
che implementi sul PC (con qualche sicurezza in più su possibili
intercettazioni dei dati, probabilmente).
L'unico limite è che, per comodità, potresti scegliere di usare una
password numerica, limitando il numero di combinazioni a parita di
caratteri.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-07 12:42:12 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Sullo smartphone puoi implementare gli stessi algoritmi di crittografia
che implementi sul PC
intendevo che non so quanto sia sicuro l'algoritmo implementato da
HandySafe rispetto a quello di pgp.

Alessio
PS: perche' dovrebbe esser piu' comodo inserire una chiave numerica?
ah.. tu parli dei serie60.. io quelli non li considero nemmeno smartphone.
Se non hai una tastiera estesa e/o un display touch screen hai un cellulare
un pochino piu' avanzato di altri, ma nulla piu'.
--
La giustizia militare sta alla giustizia come la musica militare sta alla
musica. -- Groucho Marx
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-07 13:01:00 UTC
Permalink
Alessio Comai <***@despammed.com> wrote in news:***@news.alessio.comai.invalid:

[...]
Post by Alessio Comai
intendevo che non so quanto sia sicuro l'algoritmo implementato da
HandySafe rispetto a quello di pgp.
Ok, pensavo parlassi di due versioni PC e MS SmartPhone dello stesso
software.
Post by Alessio Comai
PS: perche' dovrebbe esser piu' comodo inserire una chiave
numerica? ah.. tu parli dei serie60.. io quelli non li considero
nemmeno smartphone. Se non hai una tastiera estesa e/o un display
touch screen hai un cellulare un pochino piu' avanzato di altri,
ma nulla piu'.
Beh, su quelli ci gira MS Smartphone.
Si possono fare cose utili anche con quelli (veramente anche con
telefoni ancora più "poveri" che supportano java). L'unica limitazione
è data dalle ridotte capacità di input (tastiera) e output (risoluzione
video).
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-07 13:22:32 UTC
Permalink
In data Thu, 7 Jul 2005 13:01:00 +0000 (UTC), Valter Minute ha scritto:

[serie60]
Post by Valter Minute
Si possono fare cose utili anche con quelli (veramente anche con
telefoni ancora più "poveri" che supportano java)
appunto, con i serie 60 si puo' fare veramente poco piu' di quello che si
puo' fare con uno cellulare che supporti java.. eppure nessuno si sogna di
chiamare l'S55 "smartphone".

Alessio
--
A great cause of the night is lack of the sun. -- William Shakespeare
ICQ Address: 22369130
idef
2005-07-07 12:31:03 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Sullo smartphone puoi implementare gli stessi algoritmi di crittografia
che implementi sul PC
magari senza esagerare, che la potenza di calcolo e' quella che e'...
Post by Valter Minute
L'unico limite è che, per comodità, potresti scegliere di usare una
password numerica, limitando il numero di combinazioni a parita di
caratteri.
io uso le pwd alfanumeriche anche sui telefonini, sfruttando le tre lettere
associate a ogni cifra, per non dovermi ricordare troppe password..
Ovviamente come dici l'insieme delle combinazioni e' ridotto..

Inoltre uso quasi sempre la stessa pwd (lo so non si dovrebbe) per tutti i
servizi che ritengo poco importanti.. altrimenti sarebbero davvero troppe.


ciao
idef
Valter Minute
2005-07-07 15:02:23 UTC
Permalink
Post by idef
Post by Valter Minute
Sullo smartphone puoi implementare gli stessi algoritmi di
crittografia che implementi sul PC
magari senza esagerare, che la potenza di calcolo e' quella che e'...
Beh, gli ultimi modelli hanno processori da PDA e sia Symbian che MS
Smartphone girano su ARM 9, che vuol dire processori che girano ad
almeno 100Mhz e sono in grado di gestire sicuramente gli algoritmi di
crittografia standard, soprattutto su basi di dati così piccole.
Post by idef
Post by Valter Minute
L'unico limite è che, per comodità, potresti scegliere di usare
una password numerica, limitando il numero di combinazioni a
parita di caratteri.
io uso le pwd alfanumeriche anche sui telefonini, sfruttando le
tre lettere associate a ogni cifra, per non dovermi ricordare
troppe password.. Ovviamente come dici l'insieme delle
combinazioni e' ridotto..
Ma usi le password alfanumeriche digitando un numero per lettera o
usando le N pressioni per lettera?
Nel secondo caso è semplice guardare cosa scrivi e anche sbagliare a
scrivere (se la password non è mostrata in chiaro).
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
idef
2005-07-07 16:10:18 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Post by idef
Post by Valter Minute
Sullo smartphone puoi implementare gli stessi algoritmi di
crittografia che implementi sul PC
magari senza esagerare, che la potenza di calcolo e' quella che e'...
Beh, gli ultimi modelli hanno processori da PDA e sia Symbian che MS
Smartphone girano su ARM 9, che vuol dire processori che girano ad
almeno 100Mhz e sono in grado di gestire sicuramente gli algoritmi di
crittografia standard, soprattutto su basi di dati così piccole.
non metto in dubbio che possano farlo,
ma ho uno di questi ARm con OS symbian e ti assicuro che qualche problema
di lentezza ce l'ha.
Quando parlavo di non esagerare era perche' qualche anno fa ricordo che il
PGP su PC permetteva di scegliere algoritmi diversi (o chiavi piu' o meno
lunghe?) e alcuni sul mio portatile lo "sedevano" per qualche secondo.

Ora uso anche io come Alessio HandySafe e ci tengo di tutto.
Non so che algoritmo usi, ma per ilvalore dei miei dati non credo sia
importante.
Invece fino a poco tempo fa tenevo il codice del bancomat vicino al
bancomat , ma lo criptavo in maniera semplice (tipo occorreva sommare 12345
per avere il numero giusto)... funzionava abbastanza bene, e non credo che
un eventuale ladro avrebbe trovato la chiave.
Post by Valter Minute
Ma usi le password alfanumeriche digitando un numero per lettera o
usando le N pressioni per lettera?
Nel secondo caso è semplice guardare cosa scrivi e anche sbagliare a
scrivere (se la password non è mostrata in chiaro).
ho iniziato a farlo quando la tim voleva una paswword numerica per i suoi
servizi (cosi' ci si poteva accedere anche da telefono)
Uso semplicemente un nummero per lettera secondo la relazione (non
biunivoca) ABC-> 2 DEF -> 3 e cosi' via,
Quindi "ciao" diventa 2426

2426
4333
Alessio Comai
2005-07-07 23:23:32 UTC
Permalink
Post by idef
non metto in dubbio che possano farlo,
ma ho uno di questi ARm con OS symbian e ti assicuro che qualche problema
di lentezza ce l'ha.
confermo.. ma AFAIR e' sempre un 200MHz.. non dovrebbe aver grossi problemi
a criptare rapidamente un file di pochi KB se, come giustamente hai
scritto, non si esagera.
Post by idef
Ora uso anche io come Alessio HandySafe e ci tengo di tutto.
appro'.. hai idea di come backuppare i dati del solo HS? sto per fare un
upgrade e non ho una gran voglia di copiarmi tutto a mano.
Post by idef
Invece fino a poco tempo fa tenevo il codice del bancomat vicino al
bancomat , ma lo criptavo in maniera semplice (tipo occorreva sommare 12345
per avere il numero giusto)... funzionava abbastanza bene, e non credo che
un eventuale ladro avrebbe trovato la chiave.
IMHO le possibilita' che lo indovini son le stesse che se non lo avesse
scritto a fianco.

Alessio
--
L'andare in chiesa non rende una persona più cristiana di quanto l'andare
in un garage la renda una macchina. -- Laurence J. Peter
ICQ Address: 22369130
idef
2005-07-08 07:28:14 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
appro'.. hai idea di come backuppare i dati del solo HS? sto per fare un
upgrade e non ho una gran voglia di copiarmi tutto a mano.
io uso handy safe desktop.
Sincronizzo i dati tra telefono e pc,
quindi se resetti il telefono, poi fai una bella sincronizzazione e sei a
posto. Per e' comodissimo.
Tra l'altro di solito io li edito su pc, che si fa prima...
Se invece stai parlando di backup perche' "cambi" sistema, l'handy safe
desktop ha una opzione di export in txt.

Se serve posso postare in pvt. Il mio indirizzo dovresti averlo.

idef
idef
2005-07-07 09:30:53 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
Post by LuckyA
'spetta di arrivare a 35 anni,
quasi...
Post by Alessio Comai
HandySafe su smartphone dovrebbero
risolvere il problema.
senza quello non potrei piu' muovermi...

idef sempre piu' rinco
Valter Minute
2005-07-01 11:41:12 UTC
Permalink
"*aw* da google" <***@mailinator.com> wrote in news:***@z14g2000cwz.googlegroups.com:

[...]
vodafone cash card) che ricarico solo con la cifra che voglio
spendere. Gli addebiti mi vengono poi notificati via sms.
Questo anche con cartasi, sia per acquisti "tradizionali" che per
acquisti on-line.
Non darei mai su internet un numero di carta di credito collegata
al mio conto corrente.
Usarla in un ristorante (dove il cameriere può leggere le tre
cifrette di cui sopra e pure copiare la tua firma dallo scontrino) o
in un negozio (dove tutti i dati della carta, nome compreso, possono
essere registrati, e ti garantisco che spesso lo sono) non è più
sicuro che usarla su internet.

Se uno ha il tuo nome e il tuo numero di carta (e basta un minimo di
memoria per prenderlo, anche un commesso lo può fare) può comunque
fare acquisti su internet (anche se resta difficile farlo senza
lasciare tracce) oppure stamparsi una carta uguale alla tua e andare
a fare acquisti per negozi (se ha pure la firma da copiare, meglio
ancora).

Se qualcuno ha usato il tuo nome e numero di carta per spedire
qualcosa al sig. John Doe residente a Saldickville, alabama e tu
contesti l'acquisto, è probabile che vadano a chiedergli qualche
informazione.
E se il sito dove lui ha ftto l'acquisto ha tracciato l'ip e si
tratta di un provider dell'alabama, probabilmente il sig. Doe dovrà
dare qualche spiegazione a un poliziotto.
Se poi il sig Doe si fa spedire a Saldickville tonnellate di merce, è
possibile che più di un possessore di carta di credito denunci
l'anomalia.

Nei negozi hai la garanzia aggiuntiva del fatto che il negoziante
potrebbe chiedere un documento. Io non ho firmato la carta e me lo
chiedono spesso (e non mi dispiace che lo facciano), però sono sicuro
che chi mi ruberà la carta avra un aspetto meno losco del mio :)

Le carte di credito e i bancomat non sono il massimo della sicurezza,
però, se le banche le spingono ancora, vuol dire che il peso delle
frodi non è rilevante e le persone che conosco (colleghi, amici e
pure il mi babbo, almeno 20 anni fa, agli albori della carta di
credito) a cui hanno clonato/rubato le carte non hanno subito un
danno economico.

Le stesse truffe si facevano con gli assegni. E continua a esistere
la falsificazione di valuta. Finchè il truffatore non è troppo avido,
gli può anche andare bene (se il danno è minimo, il cliente non
denuncia e, forse, nemmeno lo nota nell'estratto conto), ma non
recherà grossi danni a nessuno. Sicuramente questi danni sono minori
dei benefici che reca alle banche e ai venditori l'uso di questi
strumenti.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-01 12:11:53 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Nei negozi hai la garanzia aggiuntiva del fatto che il negoziante
potrebbe chiedere un documento. Io non ho firmato la carta e me lo
chiedono spesso (e non mi dispiace che lo facciano),
a me l'ha fatta firmare un commerciante.
io non ne sono contento e lo trovo stupido.
se uno mi ruba la carta quanto ci mette a copiare la mia firma, se e' gia'
sul retro? e se la copia bene come faccio a dimostrare a cartasi' che
quella firma non e' mia?
Post by Valter Minute
Le carte di credito e i bancomat non sono il massimo della sicurezza,
però, se le banche le spingono ancora, vuol dire che il peso delle
frodi non è rilevante
..ed e' in continua discesa, secondo i bollettini cartasi' (certo che un
servizio come la notifica sms ne evita parecchie, di frodi).

Alessio
--
Per tutta la vita ho desiderato essere qualcuno, ora mi rendo conto che
sarei dovuto essere più preciso. -- Jane Wagner
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-01 12:43:42 UTC
Permalink
Alessio Comai <***@despammed.com> wrote in news:v4dqy8f0d15h$***@news.alessio.comai.invalid:

[...]
Post by Alessio Comai
Post by Valter Minute
Nei negozi hai la garanzia aggiuntiva del fatto che il negoziante
potrebbe chiedere un documento. Io non ho firmato la carta e me
lo chiedono spesso (e non mi dispiace che lo facciano),
a me l'ha fatta firmare un commerciante.
io non ne sono contento e lo trovo stupido.
se uno mi ruba la carta quanto ci mette a copiare la mia firma, se
e' gia' sul retro? e se la copia bene come faccio a dimostrare a
cartasi' che quella firma non e' mia?
Anche a me era capitato (in svizzera) che mi chiedessero di firmarla.
Non ne vedo l'utilità. Al massimo chi me la ruba potrebbe farci una
firma inventata. In questo modo il danno cadrebbe sul commerciante
incauto (dovrebbe comunque chiedere il documento) e non su di me. Mi
sembra un buon motivo per lasciarla non firmata.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Lella
2005-07-06 17:54:09 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Le carte di credito e i bancomat non sono il massimo della sicurezza,
però, se le banche le spingono ancora, vuol dire che il peso delle
frodi non è rilevante
Può darsi, ma la differenza fra Bancomat e Carta di Credito è che, nel primo
caso, ti possono fregare al massimo il credito del mese (diciamo 1500-2000
euro), poi se non te ne accorgi sei un idiota, mentre con la Carta possono
prenderti tutto in una volta. Per non parlare dell'home banking. Ti faccio
un esempio: due anni fa, per circa una settimana, avevo sul conto *tutti i
soldi* per l'acquisto della casa. Se fosse successo qualcosa in quei giorni
sarei stata rovinata, e non esagero.
E siccome è innegabile che come esistono medici deficienti, avvocati
deficienti, commesse deficienti, idraulici deficenti, così esisteranno anche
addetti alla sicurezza informatica deficienti e bancari deficienti, non
voglio minimamente rischiare di rimanere in mutande, quindi evito come la
peste ciò che in effetti potrebbe essere comodo ma sicuramente non mi è
indispensabile. Per non parlare del fatto che alcuni sistemi di "transazione
sicura" girano su base Microzozz. BLEARGH!

Saluti
Lella
LuckyA
2005-07-06 18:15:45 UTC
Permalink
Post by Lella
Può darsi, ma la differenza fra Bancomat e Carta di Credito è che, nel primo
caso, ti possono fregare al massimo il credito del mese (diciamo 1500-2000
euro), poi se non te ne accorgi sei un idiota, mentre con la Carta possono
prenderti tutto in una volta.
esiste un limite di spesa mensile anche per la carta di credito
--
LA

Enjoy life
Alessio Comai
2005-07-06 18:21:22 UTC
Permalink
Post by Lella
Può darsi, ma la differenza fra Bancomat e Carta di Credito è che, nel primo
caso, ti possono fregare al massimo il credito del mese (diciamo 1500-2000
euro), poi se non te ne accorgi sei un idiota, mentre con la Carta possono
prenderti tutto in una volta.
io ho fissato il plafond della CC a 1500 eur mensili.
per il bancomat ne ho 1000 per i prelievi e 1500 per i POS (AFAIR) quindi a
me ne fregano di piu' col bancomat.

a te han proposto la platinum senza limiti di spesa? :-)

inoltre, come detto sopra, dei 1500 euro fregati col bancomat non ne vedi
piu' nemmeno uno, con la carta di credito, alla peggio 4 mesi dopo, si.

se te li fregano col bancomat non te ne accorgi fino a quando ti arriva
l'EC (o il bancomat non funziona piu), con la CC ti arriva un sms dopo due
minuti.
Post by Lella
Per non parlare dell'home banking.
questo e' vero.

Alessio
--
Se la vita ti sorride e' perche' ha avuto una paresi -- Paco d'Alcatraz
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-07 07:52:16 UTC
Permalink
messaggio
Post by Valter Minute
Le carte di credito e i bancomat non sono il massimo della
sicurezza, però, se le banche le spingono ancora, vuol dire che
il peso delle frodi non è rilevante
Può darsi, ma la differenza fra Bancomat e Carta di Credito è che,
nel primo caso, ti possono fregare al massimo il credito del mese
(diciamo 1500-2000 euro), poi se non te ne accorgi sei un idiota,
mentre con la Carta possono prenderti tutto in una volta.
Sei sicura?

Per la mia carta ho un limite mensile di spesa di 2000 euro, e più di
quelli non possono prendere.
Con il bancomat credo sia la stessa cifra.
Con il bancomat possono prelevare denaro contante e pulito.
Con la carta possono prelevare solo se ti beccano il codice che, a
differenza di quello del bancomat, non devi mai digitare in negozio,
oppure possono fare shopping (con il rischio che qualche commesso gli
chieda un documento), oppure comprare su internet e farsi spedire a
casa la merce.
In tutti i casi mi arriva un SMS subito e quindi posso bloccare la
carta e, scontrino alla mano, dimostrare che non ho fatto io
l'acquisto (la carta non è firmata, li voglio vedere a imitare il mio
geroglifico), senza dimenticare che molti negozi hanno un impianto di
sorveglianza a circuito chiuso che potrebbe aver registrato il
pagamento da parte di un altra persona nell'ora in cui è stato emesso
lo scontrino a mio nome.
Al limite il danno ricadrà sul negoziante incauto che non ha
verificato l'identità del cliente.
Su internet devono farsi spedire la roba e, molto probabilmente,
posso fermare la spedizione prima che sia stato imballato il pacco
(nell'SMS ci sono i dati di chi ha richiesto il prelievo). Senza
contare che, se denuncio la cosa, rischiano di trovarsi i carabinieri
invece del postino.
Con il bancomat non chiedono mai il documento e bastano un lettore di
carte e una tastierina (magari in un negozio compiacente) per fregare
tutti i codici bancomat (e le informazioni per duplicare le tessere)
che vuoi.
Ovviamente perdere o vedersi rubare la carta di credito è una
scocciatura non indifferente (come per il bancomat), però non è una
tragedia e i rischi economici sono pari o addirittura inferiori a
quelli del bancomat (perchè se prelevi da sportelli diversi non
verifica il massimale giornaliero).

Senza contare che il bancomat non sempre (quasi mai) funziona
all'estero.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
idef
2005-07-07 08:13:04 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
bancomat
(perchè se prelevi da sportelli diversi non
verifica il massimale giornaliero).
questo particolare non mi sembra corretto,
a me pare che ogni sportello si colleghi alla tua banca prima di dare il
denaro, tant'e' che quando ci sono problemi di collegamento non puoi
prelevare, oppure di notte dicono che non sono collegati e quindi ancora
non puoi prelevare se non nel cicuito della tua banca,
e quindi il massimale giornaliero dovrebbe venire sempre rispettato.
Post by Valter Minute
Senza contare che il bancomat non sempre (quasi mai) funziona
all'estero.
questo e' il motivo principale per cui mantengo la mia carta di credito.
Per l'utilizzo che ne faccio io, il bancomat mi e' piu' comodo,
ma all'estero avere la mia carta di credito mi fa sempre stare tranquillo.

idef
Valter Minute
2005-07-07 15:06:03 UTC
Permalink
Post by idef
Post by Valter Minute
bancomat
(perchè se prelevi da sportelli diversi non
verifica il massimale giornaliero).
questo particolare non mi sembra corretto,
a me pare che ogni sportello si colleghi alla tua banca prima di
dare il denaro, tant'e' che quando ci sono problemi di
collegamento non puoi prelevare, oppure di notte dicono che non
sono collegati e quindi ancora non puoi prelevare se non nel
cicuito della tua banca,
e quindi il massimale giornaliero dovrebbe venire sempre
rispettato.
Non so.
So di gente che, per poter avere i contanti necessari a pagare un
acquisto che superava il massimale, ha prelevato, a brevissima
distanza, da due sportelli diversi.
Però è passato qualche anno, magari adesso gestiscono meglio i
controlli incrociati.
Post by idef
Post by Valter Minute
Senza contare che il bancomat non sempre (quasi mai) funziona
all'estero.
questo e' il motivo principale per cui mantengo la mia carta di
credito. Per l'utilizzo che ne faccio io, il bancomat mi e' piu'
comodo, ma all'estero avere la mia carta di credito mi fa sempre
stare tranquillo.
Non capisco perchè non uniformino anche il bancomat...
misteri bancari :)
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
idef
2005-07-07 08:17:38 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
In tutti i casi mi arriva un SMS subito e quindi posso bloccare la
Uso Privatistico:
per voi che avete questo servizio di SMS (Alessio e Valter mi pare)
e' un servizio della banca o di CartaSI?
Ammetto che non mi sono messo a cercare, ne a chiedere alla mia banca,( non
mi vedono da mesi) e non leggo mai la pubblicita' che arriva con l'estratto
conto della carta... ma se avete qualche informazione veloce da darmi..

grazie
idef

PS interbusinnes fa i capricci, non so quando e se questi messaggi saranno
visibili...
Valter Minute
2005-07-07 15:03:30 UTC
Permalink
Post by idef
Post by Valter Minute
In tutti i casi mi arriva un SMS subito e quindi posso bloccare la
per voi che avete questo servizio di SMS (Alessio e Valter mi
pare) e' un servizio della banca o di CartaSI?
Nel mio caso, è un servizio di Cartasi.
Se vai sul sito lo puoi abilitare.
Se ti abiliti l'estratto conto via e-mail risparmi qualche euro sulla
spedizione via posta.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
idef
2005-07-07 16:10:37 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Nel mio caso, è un servizio di Cartasi.
Se vai sul sito lo puoi abilitare.
Se ti abiliti l'estratto conto via e-mail risparmi qualche euro sulla
spedizione via posta.
queste sono buone notizie (tutte e due), grazie .

ho appena fatto un giro sul sito e mi iscrivero' sicuramente all'estratto
conto on line, (non ho un estratto conto con me, e lo richiede..)

Per quanto riguarda il servizio SMS noto una nota (!)
dal sito: "Un servizio utilissimo, in particolare in caso di furto o
smarrimento della vostra CartaSi! Infatti, per gli iscritti ai Servizi SMS
non è previsto l'addebito della franchigia in caso di utilizzo illecito
della carta rubata o smarrita."
mi sorge un dubbio, non e' che con questa clausola possa succedere questo:
- qualcuno mi clona la carta, e la usa
- io non leggo l'sms (magari sono all'estero)
- quesi dicono che la spesa fraudolenta non mi viene rimborsata perche'
non l'ho contestata tempestivamente..

ciao
idef
Valter Minute
2005-07-07 16:25:31 UTC
Permalink
idef <***@idef.it> wrote in news:***@40tude.net:

[...]
Post by idef
Per quanto riguarda il servizio SMS noto una nota (!)
dal sito: "Un servizio utilissimo, in particolare in caso di furto
o smarrimento della vostra CartaSi! Infatti, per gli iscritti ai
Servizi SMS non è previsto l'addebito della franchigia in caso di
utilizzo illecito della carta rubata o smarrita."
mi sorge un dubbio, non e' che con questa clausola possa succedere
questo: - qualcuno mi clona la carta, e la usa
- io non leggo l'sms (magari sono all'estero)
- quesi dicono che la spesa fraudolenta non mi viene rimborsata perche'
non l'ho contestata tempestivamente..
L'SMS ti arriva anche all'estero (svizzera e USA sicuramente), comunque
credo che, in caso di carta clonata, faccia fede la firma che non
dovrebbe corrispondere.
L'abolizione della franchigia è, secondo me, un modo per spingere
ancora di più un servizio che conviene a te, ma anche al gestore della
carta.
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
idef
2005-07-07 16:41:38 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
L'SMS ti arriva anche all'estero (svizzera e USA sicuramente),
beh arrivera' dove e' attivo il GSM...
e ad oggi ci sono ancora molti paesi in cui non funziona.
Poi per esempio in USA bisogna avere il 1900, non so nemmeno se il mio
telefono e' triband, in effetti...
Post by Valter Minute
comunque
credo che, in caso di carta clonata, faccia fede la firma che non
dovrebbe corrispondere.
si immagino (spero) che sia cosi'..
Post by Valter Minute
L'abolizione della franchigia è, secondo me, un modo per spingere
ancora di più un servizio che conviene a te, ma anche al gestore della
carta.
si hai ragione, forse ero troppo diffidente.
quello che invece non capisco e' cosa ci guadagnino (sia questi che quelli
del telepass che danno lo stesso servizio) a fare l'estratto conto
elettronico.
Capisco il loro risparmio di carta e pratiche, ma pensavo che ci
mangiassero anche un po' sopra. Boh, tanto meglio cosi',
io risparmio davvero a evitare di riceverlo per posta...

ciao
idef
Valter Minute
2005-07-07 17:05:38 UTC
Permalink
idef <***@idef.it> wrote in news:1hxqa6nw5nda4$.16fxrps8zk35j$***@40tude.net:

[...]
Post by idef
Post by Valter Minute
L'SMS ti arriva anche all'estero (svizzera e USA sicuramente),
beh arrivera' dove e' attivo il GSM...
e ad oggi ci sono ancora molti paesi in cui non funziona.
Poi per esempio in USA bisogna avere il 1900, non so nemmeno se il
mio telefono e' triband, in effetti...
Ok, non avevo considerato questo aspetto.
Funziona credo quasi dovunque in europa (città e villaggi,
perlomeno...), negli USA serve il tri-band (ma i modelli nuovi sono
quasi tutti così, no?).

[...]
Post by idef
si hai ragione, forse ero troppo diffidente.
quello che invece non capisco e' cosa ci guadagnino (sia questi
che quelli del telepass che danno lo stesso servizio) a fare
l'estratto conto elettronico.
Capisco il loro risparmio di carta e pratiche, ma pensavo che ci
mangiassero anche un po' sopra. Boh, tanto meglio cosi',
io risparmio davvero a evitare di riceverlo per posta...
Beh, tra carta, spese di spedizione etc. il formato elettronico
sicuramente è un risparmio.
E poi possono dire di aver ridotto del 50% il consumo di carta perchè
sono ambientalisti convinti :P
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Alessio Comai
2005-07-07 23:36:49 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
negli USA serve il tri-band (ma i modelli nuovi sono
quasi tutti così, no?).
tanti.. ma non tutti.
in cambio i motorola sono quasi tutti quad-band.
..e non tutti hanno il cellulare nuovo. Certo che se vai in USA in qualche
modo ti adegui. ricordo che anni fa, quando i tri-band non esistevano
ancora (e forse nemmeno i dual) TIM offriva un servizio ai propri abbonati
che permetteva di ricevere un telefonino appena arrivati in USA compatibile
con la rete locale. Non ricordo i dettagli ma sono certo che un servizio
simile esistesse.

Alessio
--
Outside of a dog, a book is man's best friend. Inside of a dog it's too
dark to read. -- Groucho Marx
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-08 07:34:20 UTC
Permalink
In data Thu, 7 Jul 2005 17:05:38 +0000 (UTC), Valter Minute ha
Post by Valter Minute
negli USA serve il tri-band (ma i modelli nuovi sono
quasi tutti così, no?).
tanti.. ma non tutti.
in cambio i motorola sono quasi tutti quad-band.
..e non tutti hanno il cellulare nuovo.
Questo è vero, però anche il mio nokia 5100 e il 3100 della morosa, che
non sono certo l'ultimo grido, sono tri-band.
Alla peggio puoi fartelo prestare da qualche amico "super-
tecnologico" :P
Certo che se vai in USA in qualche modo ti adegui.
Tra l'altro i cellulari si stanno diffondendo anche da quelle parti.
Nel 2000, rispetto all'italia, erano pochissime le persone che si
vedevano in giro con il telefonino (forse perchè da quelle parti sono
più riservati e non si mettono a schiamazzare gli affari loro in mezzo
alla strada...), quando ci sono tornato ad aprile le persone con la
"telefonella" erano molte di più.
Discorso SMS a parte (ma si possono far girare sull'e-mail?), negli
USA, se hai un PC portatile e una scheda di rete wireless puoi usare
skype o simili e telefonare gratis da alberghi, caffè, bibilioteche
etc. (in biblioteca, ovviamente, è meglio non esagerare :))
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
idef
2005-07-08 07:43:33 UTC
Permalink
Post by Alessio Comai
..e non tutti hanno il cellulare nuovo. Certo che se vai in USA in qualche
modo ti adegui.
io se mi scordo il telefonino a casa, quando esco, mi sento strano,
pero' all'estero vivo anche senza,
sono stato in giappone recentemente, dove hanno un sistema diverso,
per qualche giorno ho avuto un telefono aziendale in prestito,
ma l'ho restituito prima di tornare, e sono rimasto qualche giorno
senza telefono ne' internet (non trovavo internet point, perche' hanno
tutti i telefonini ultramoderni..), beh, un po' strano, ma ci si abitua...

idef scollegabile
Alessio Comai
2005-07-07 23:32:14 UTC
Permalink
In data Thu, 7 Jul 2005 18:41:38 +0200, idef ha scritto:

[estero]
Post by idef
beh arrivera' dove e' attivo il GSM...
oltre che per i motivi da te citati..
non arrivan sempre nemmeno in italia.. figurati se devon passare per
operatori all'estero.

ad ogni modo quella "clausola" e' un qualcosa in piu', non ha risvolti
negativi.
Post by idef
Poi per esempio in USA bisogna avere il 1900, non so nemmeno se il mio
telefono e' triband, in effetti...
900/1800/1900, vai tranquillo (a meno che non capiti in una zona coperta a
850)
Post by idef
quello che invece non capisco e' cosa ci guadagnino (sia questi che quelli
del telepass che danno lo stesso servizio) a fare l'estratto conto
elettronico.
un sacco di "rogne" in meno.. tipo gli EC che van persi da reinviare (oltre
alla routine da te gia' citata).
Post by idef
io risparmio davvero a evitare di riceverlo per posta...
e' un servizio che avevo richiesto appena fatta la carta.. ci han messo due
anni ma appena e' stato disponibile mi ci sono fiondato.

Alessio
--
Il soprannaturale è il naturale non ancora compreso. -- Elbert Hubbard
ICQ Address: 22369130
Jikan The Silent
2005-07-07 17:08:09 UTC
Permalink
Who: idef
Where: it.discussioni.leggende.metropolitane
When: Thu, 7 Jul 2005 10:17:38 +0200
Post by idef
PS interbusinnes fa i capricci, non so quando e se questi messaggi saranno
visibili...
Cambia server, se non si è masochisti non c'è motivo di usare un server
così penoso.

Bye
--
Jikan
If you don't care where you are, then you ain't lost
idef
2005-07-08 08:03:25 UTC
Permalink
Post by Jikan The Silent
Cambia server, se non si è masochisti non c'è motivo di usare un server
così penoso.
forse hai ragione, magari con calma do' un'occhiata ad altre possibilita',
ero passato a loro alla chiusura del free di individual,
e visto che questi li paghiamo , pensavo fornissero un servizio serio...
E' anche vero che un disservizio sulle news non e' poi gravissimo..

ciao
idef
Samy
2005-07-01 17:06:16 UTC
Permalink
Post by *aw* da google
Non darei mai su internet un numero di carta di credito collegata al
mio conto corrente.
Sto perfare una domanda stupida, abbiate pietà!
Quando uno va al ristorante e paga con carta, non vi è mai capitato che
ve la prendano e che ve la riportino dopo cinque minuti con la
ricevuta?Capitato solo a me?? In quel caso chi mi garantisce che nessuno
in quei cinque minuti si sia preso i dati della mia carta??
Penso sia ugualmente preoccupante no?
Post by *aw* da google
Comunque spesso bastano (come gia' detto) le cifre davanti e la data di
scadenza.
Appunto..
--
Samy, sopravvissuta alle fogne di new york e al suo 18°compleanno

Per rispondermi togli il .RENE
Alessio Comai
2005-07-01 17:18:36 UTC
Permalink
Post by Samy
Sto perfare una domanda stupida, abbiate pietà!
ok.
Post by Samy
Quando uno va al ristorante e paga con carta, non vi è mai capitato che
ve la prendano e che ve la riportino dopo cinque minuti con la
ricevuta?
se ci provano gli stacco il braccio a morsi.
MAI perdere di vista la carta.
fa figo pagare a quel modo.. ma per clonare una carta basta una strisciata
nella macchinetta giusta.

Alessio
--
se certe cose non le sai, non ti preoccupare, c'e' sempre qualcosa di nuovo
da imparare! -- G.Bastardi
ICQ Address: 22369130
Valter Minute
2005-07-01 17:32:19 UTC
Permalink
Samy <***@fastwebnet.it> wrote in news:cKexe.40598$***@tornado.fastwebnet.it:

[...]
Post by Samy
Sto perfare una domanda stupida, abbiate pietà!
Quando uno va al ristorante e paga con carta, non vi è mai
capitato che ve la prendano e che ve la riportino dopo cinque
minuti con la ricevuta?Capitato solo a me?? In quel caso chi mi
garantisce che nessuno in quei cinque minuti si sia preso i dati
della mia carta?? Penso sia ugualmente preoccupante no?
Di più, visto che hanno anche la firma.
Non credo che fare una carta magnetica che possa sembrare una carta di
credito sia così complicato.
E in quel modo possono fare anche shopping nei negozi, senza lasciare
tracce...
Meglio non lasciargliela (ma a volte hanno la macchinetta collegata al
cavo telefonico e devono per forza portarla via dal tavolo).
E anche se si limitano a strisciarla, basta una buona memoria (non la
mia) per ricordarsi un nome e 16 cifre (20 con la scadenza, 23 con i
numerini segreti). E la firma la prendi con calma dallo scontrino.
Su alcuni scontrini, poi, stampano il numero completo (visto con i miei
occhi). E in alcuni casi salvano in un database tutte le info...
--
Valter Minute
***@inwind.it (the reply address of this message is invalid)
Lester Burnham
2005-07-05 15:54:54 UTC
Permalink
"Valter Minute" ha scritto...
Post by Valter Minute
Meglio non lasciargliela (ma a volte hanno la macchinetta collegata al
cavo telefonico e devono per forza portarla via dal tavolo).
Certo, se vuoi fare il fighino e farti portare il conto al tavolo... ;-)

Io di solito mi alzo e vado a pagare alla cassa (tenendo d'occhio la carta)

Les


--
Leva...ti per rispondere in email
Alessio Comai
2005-07-01 09:45:03 UTC
Permalink
Post by Valter Minute
Mi è capitato solo un sito che richiedeva gli ultimi 3 numeri.
beh, dai.. io ne ho trovati diversi.. l'ultimo quello da cui ho comprato
NOD32..
mi dicono che alcuni addirittura si rifiutano di spedire la merce se
l'indirizzo non corrisponde con quello di fatturazione della carta.. anche
se io credevo che questa funzione di verifica in Italia non fosse
disponibile.

Alessio
--
Ogni buco e' buono, anche quello nell'ozono.
ICQ Address: 22369130
sbrecche
2005-07-01 17:29:23 UTC
Permalink
Post by Ste /aka=Stardust
A che servono le ultime 3 cifre sul retro?
Btw io per i pochi acquisti fatti in rete non ho mai avuto bisogno di
nessun codice, basta il numero e la scadenza. Ergo se qualcuno sa già
il codice di una carta valida allora non gli serve altro, imho.
E' per una maggiore riservatezza. Ad es. se compri sul sito vodafone le
ricariche ti chiedono anche il codice di 3 cifre che sta dietro. Se i siti
non ti chiedono tale codice io inizierei a sospettare...
Alessio Comai
2005-07-01 19:06:43 UTC
Permalink
Post by sbrecche
E' per una maggiore riservatezza. Ad es. se compri sul sito vodafone le
ricariche ti chiedono anche il codice di 3 cifre che sta dietro. Se i siti
non ti chiedono tale codice io inizierei a sospettare...
non esageriamo.

Alessio
--
Amo molto parlare di niente, e' l'unico argomento di cui so tutto.
ICQ Address: 22369130
Continua a leggere su narkive:
Loading...